Italservice Pesaro, sprint vincente ai supplementari: contro l'Olimpus si deciderà tutto in gara-3

Perfetta, semplicemente perfetta. Così, davanti ad un PalaMegabox in festa, l’ Italservice batte l’Olimpus Roma 5-3, dopo i tempi supplementari, e si “guadagna” gara3. Una partita ricca di adrenalina e d’intensità, dal pubblico ai giocatori, ha accompagnato il Pesaro al riscatto di gara1. Ora è il tempo della bella. L’appuntamento, per la sfida che deciderà la semifinalista, è fissato venerdì 17 maggio alle ore 19.00 al PalaOlgiata di Roma.

IL MATCH – L’avvio dell’Italservice è poderoso. Schiaccia l’Olimpus nella sua metà campo e crea occasioni importanti in serie. Al 5’ ecco il meritato vantaggio nel modo più particolare: rimessa laterale battuta forte da Schiochet, deviazione in area di Cutrupi e palla in fondo al sacco. Seguiranno 15 minuti di battaglia in cui salgono in cattedra i due portieri, Putano e Ducci. Al riposo è ancora 1-0. In avvio di ripresa, Pesaro soffre e al 6’ subisce l’1-1 su gran botta di Tres. Immediata reazione pesarese che trova il nuovo vantaggio con Schiochet su rigore (guadagnato da Tonidandel). L’Olimpus fa copia e incolla, e un minuto dopo pareggia su penalty di Marcelinho. Nonostante fuochi d’artificio fino al gong dei tempi regolamentari, il punteggio non cambia e si va agli extratime. Qui il quintetto di Fausto Scarpitti tira fuori tutto quello che ha e decolla verso il successo: 3 a 2 con una gran giocata di Vavà, 4 a 2 con pallonetto delizioso di Caruso e 5 a 2 ancora di Schiochet con conclusione dalla distanza. Nel finale il tap-in di Cutrupi vale il 5-3 definitivo. Pazza gioia per l’Italservice e uno straordinario PalaMegabox. Si va alla “bella”.

ITALSERVICE PESARO-OLIMPUS ROMA 5-3 (pt 1-0, st 2-2, pts 3-2)
ITALSERVICE PESARO: Putano, Tonidandel, Vavà, Juan Fran, Schiochet, Luberto, Pires, Belloni, Caruso, Mohabz, Berkane, Barichello. All. Scarpitti
OLIMPUS ROMA: Ducci, Tres, Gabriel, Fortino, Biscossi, Rodriguez, Isgrò, Cutrupi, Borolo, Marcelinho, Di Eugenio, Dimas. All. D’Orto
ARBITRI: Stefano Mestieri (Finale Emilia), Carmine Genoni (Busto Arsizio), Andrea Saggese (Rovereto; crono: Francesco Sgueglia (Finale Emilia)
MARCATORI: 5’03” p.t. aut. Cutrupi (P), 6’19” s.t. Tres (O), 8’27” s.t. rig. Schiochet (P), 9’25” rig. Marcelinho (O), 2’11” p.t.s. Vavà (P), 2’38” s.t.s. Caruso (P), 3’14” s.t.s. Schiochet (O), 4’43” s.t.s. Cutrupi (O)
NOTE: ammoniti Belloni (P), Schiochet (P), Juan Fran (P), Isgrò (O), Dimas (O), Di Eugenio (O. Espulsi: 8’26” s.t. Tres (O) per fallo di mano, 9’24” s.t. Juan Fran (P) per doppia ammonizione


Ufficio Stampa Italservice Pesaro


Galleria