Kappabi Potenza Picena, Luca Carnevali ai saluti: "Una stagione emozionante, sul mio futuro non so"

Si dividono le strade tra la Kappabi Potenza Picena e Luca Carnevali. Arrivato in formazione quest’anno, Carnevali ha accompagnato la squadra dell’A2 nella cavalcata che l’ha portata fino ai playoff.


"Una stagione veramente intensa ed emozionante - commenta - nonostante qualche difficoltà - racconta - centrare i playoff credo sia stato un bel risultato". Quanto al suo apporto, "sicuramente all’inizio avrei potuto rendere di più ma da gennaio ho dato il mio contributo con alcune reti e vittorie importanti".


Venendo al gruppo, "anche se qualcuno se ne andrà, rimarrà sempre unito". Ringrazia "i compagni che mi sono stati sempre vicino". E non solo loro. "Mister Nikinha, un grande uomo e campione; mister Moro, con la quale ho instaurato un bellissimo rapporto di amicizia e mister Maccaroni, un amico da tanto con cui è stato bellissimo passare quest’anno".


Ringraziamenti anche alla società "che ci ha permesso di partecipare ad un campionato così dispendioso senza farci mancare nulla".


E sul suo futuro? Carnevali è incerto.


"Adesso devo pensare a me stesso, non so cosa sarà del futuro. Devo recuperare un po’ le forze e poi vedremo cosa mi riserverà la vita", conclude.


La società potentina ringrazia Luca per la sua professionalità e grande umanità sia in campo che fuori, augurandogli le migliori fortune professionali e sportive.


Antonio Pio Guerra - Ufficio Stampa Kappabi Futsal Potenza Picena