breaking news

20/03/2021 22:10

L'Acqua&Sapone conduce sempre le danze al PalaEste, ma non basta: la Syn-Bios pareggia con Parrel

Sempre avanti, ma raggiunta nel finale: l’Acqua&Sapone Unigross torna a casa con un pareggio (7-7) pieno di gol e di emozioni dalla sfida di Este contro il Petrarca. Un punto che tiene in sostanza invariata la situazione di classifica nerazzurra: secondo posto blindato a 80’ dalla fine della regular season, a tre punti dal Pesaro capolista e prossimo avversario nello scontro diretto che deciderà il nome della prima in classifica di fine stagione.

Che flipper in campo. Calderolli sblocca la fiera del gol concretizzando un’azione corale dopo il time out chiamato dopo soli due minuti da Scarpitti. I nerazzurri lasciano al Petrarca qualche metro per rubare palla e verticalizzare rapidamente. Tanti duelli interessanti, come Murilo-Fornari e Trentin-Mello, nel mezzo di un primo tempo non spettacolare, ma teso ed equilibrato.

Ricordi interviene due volte per ribadire la sua autorità tra i pali e spiana la strada al raddoppio, firmato ancora da Calderolli, che salta più in alto di Moretti in uscita e trova una traiettoria impossibile.

Il tema della partita non cambia. I nerazzurri aspettano i veneti nella loro metà campo e si difendono bene, sorprendendo i padroni di casa con lo sfondamento improvviso di Trentin a destra: si porta a spasso due avversari e con uno scavino angolato infila Moretti per il tris. Il primo tempo sarebbe perfetto se all’ultimo secondo non ci fosse la punizione dal limite per il Petrarca da cui nasce, ad un secondo dalla sirena, l’autorete sfortunata di Rafinha (Ricordi para e trova lo stinco del compagno).

Due minuti pazzeschi in avvio di secondo tempo. Il Petrarca pareggia con Rafinha, che infila il pallone tra due giocatori nerazzurri lasciando di sasso Ricordi, e poi con il sinistro potente e spettacolare di Fornari, che sbatte sulla parte bassa della traversa e s’insacca. Nel momento magico dei padroni di casa, il portiere Moretti è rovinoso in uscita su Calderolli a metà campo: travolto il numero nove nerazzurro, rosso diretto per il portiere veneto. Sulla punizione, lo stesso Calderolli buca il neoentrato Alves, giovanissimo portiere locale. Nuovo vantaggio, ma dura poco. Felipe Mello al 5’ con un rasoterra sugli sviluppi di una rimessa laterale da sinistra, trova lo spazio per sorprendere la difesa di Scarpitti, troppo statica nell’occasione. Lo spettacolo non finisce mai. Dudu ruba palla sulla sinistra e offre a Trentin il cioccolatino del 4-5 e della prima doppietta italiana del pivot.

Ma la partita è ancora lunghissima e per i due arbitri di giornata c’è ancora tempo per salire alla ribalta delle cronache: prima dell’ultimo quarto estraggono il secondo giallo a Calderolli che si lamentava per essere stato nuovamente travolto nel mezzo di una rovesciata. Con l’uomo in meno, i nerazzurri subiscono il pari di Joselito. Ma non mollano mai: con la bomba di Fetic rimette la freccia l’Acqua&Sapone, ma la squadra di casa trova l’ennesimo pari dopo quaranta secondi. A 5’ dalla sirena, intuizione di Misael che scappa sulla banda destra e fulmina Alves per il 6-7. Il finale è soffertissimo. Negli ultimi due minuti portiere di movimento per Petrarca, che paga a 57’’ dalla fine con Parrel che in scivolata firma il pari finale.


SYN-BIOS PETRARCA-ACQUA&SAPONE (1-3) 7-7 FINALE 
SYN-BIOS PETRARCA: Moretti, Fornari, Rafinha, Parrel, V.Mello, Bastini, Alves, Bargellini, Vianello, F.Mello, Farisato, Jorge Alba, Joselito, Vitale. All. Giampaolo
ACQUA&SAPONE: Ricordi, Fusari, Murilo, Coco, Dudu, Fior, Cornacchia, Patricelli, Marrazzo, Calderolli, Misael, Fetic, Rafinha, Trentin. All. Scarpitti
ARBITRI: Luigi Alessi (Taurianova), Rocco Morabito (Vercelli), crono:  Angelo Tasca (Treviso)
MARCATORI: pt 3'17" e 12'55" Calderolli (A&S), 17'35" Trentin (A&S), 19'59" autorete di Murilo (P), st 00'29" Rafinha (P), 1'05" Fornari (P), 2'17" Calderolli (A&S), 5'02" F. Mello (P), 6'23" Trentin (A&S), 9'50" Joselito (P), 12'28" Fetic (A&S), 13'07" Rafinha (P), 15'14" Misael (A&S), 19'03" Parrell (P)
NOTE: ammoniti Calderolli (A&S), Victor Mello (P), Misael (A&S), Rafinha (P). Espulsi: al 2'16" del st Moretti (P), all'8'30" st Calderolli (A&S) per somma di ammonizioni


Orlando D'Angelo-Ufficio Stampa Acqua&Sapone