L'Active Network rende amara la ''prima'' in A2 dello Sporting Sala Consilina: viterbesi corsari

Lo Sporting Sala Consilina ha conosciuto l’amarezza della sconfitta, causata più da errori dei suoi interpreti che dal merito dei giocatori dell’Active Network. La partita è terminata sul risultato di 4-2 in favore degli ospiti, che hanno beneficiato a mani basse di almeno due evidenti disattenzioni salesi per andare a segno nei novanta secondi finali fissando così il punteggio conclusivo, senza dimenticare l’autorete di Moraes che ha rimesso la strada in salita agli uomini di Cafù pervenuti in avvio di ripresa al pareggio.


LA CRONACA - Lo Sporting inizia con Gallon tra i pali, davanti a lui Zancanaro, Moraes, Brunelli e Bavaresco; i viterbesi rispondono con Mambella in porta, Davì, Borges, Curri e Leo Senna. primo tempo che non vive di grandissime emozioni, lo Sporting fa qualcosa in più ma l’Active tiene bene e quando può cerca di rendersi pericoloso. Al 12’ però è Leo Senna a portare avanti i laziali: i giocatori di Cafù non coprono bene su una punizione battuta rapidamente e il risultato cambia.


La parte finale del primo tempo produce una piccola reazione dei padroni di casa: Mambella si oppone in un paio di circostanze. L’Active alza il pressing conservando il vantaggio a metà gara.


Nella ripresa lo Sporting cambia decisamente marcia, Mambella deve compiere subito una prodezza, ma al secondo minuto si deve arrendere a Moraes, che capitalizza al massimo un’ottima azione corale dei gialloverdi.


Sulle ali dell’entusiasmo, i locali provano a agguantare il risultato, Mambella para su Brunelli e Moraes presentatisi a tu per tu con il portiere avversario. Ma sulla seconda occasione sventata, all’8’, i salernitani si fanno trovare scoperti sulla ripartenza, palla al centro di Lamas e sfortunata deviazione di Moraes, nel tentativo di anticipare l’avversario, per il nuovo vantaggio dell’Active. Lo Sporting però non si abbatte e riparte a testa in giù e a quattro minuti dalla fine riequilibra la situazione ancora con Bavaresco, lesto ad insaccare una rimessa di Moraes.


Ma gli ultimi minuti sanno di beffa. 19’: Calderolli si trova solo davanti a Mambella ma sbaglia il pallone del 3-2, capovolgimento di fronte, la difesa salese tarda a chiudere su Davì che trova il 3-2 per l’Active Network. Cafù si gioca la carta del portiere di movimento, Gallon si fa togliere la palla e Lamedica la chiude definitivamente sul 4-2.


emme.pi


SPORTING SALA CONSILINA-ACTIVE NETWORK 2-4 (pt 0-1)

SPORTING SALA CONSILINA: Gallon, Zancanaro, Bavaresco, Brunelli, Moraes, Petragallo, Egea, Zonta, Giampaolo, Calderolli, Santoro, Nossal. All. Cafù

ACTIVE NETWORK: Mambella, Davì, Borges, Curri, Senna, Cachón, Lepadatu, Mura, Lamedica, Miron, Lamas, Ercoli. All. Ceppi

ARBITRI: Marco Villanova (Bari), Domenico De Candia (Molfetta), crono: Antonio Nappo (Ercolano)

MARCATORI: pt 11'36" Senna (AN), st 2'18"Moraes (SSC), 8'15" Lamas (AN), 15'35" Bavaresco (SSC), 18'57" Davì (AN), 19'53" Lamedica (AN)

NOTE: ammoniti Bavaresco (SSC), Davì (AN), Curri (AN)