L'Altamarca si congeda a Udine. Poi testa alla Coppa. Ceccato: ''Finiamo la stagione alla grande''

Tra le tante emozioni vissute grazie al futsal, Michele Ceccato ha provato anche quella di vincere lo scudetto con la Marca, e di partecipare anche alla Final Four di Champions nell’edizione del 2012 a Lleida. Ma vincere è un qualcosa che regala sensazioni speciali a qualsiasi livello e in qualsiasi categoria: il team manager dello Sporting Altamarca cosa ha provato nel momento in cui si è realizzata la promozione, lui che hai avuto la possibilità di vivere emozioni anche a livelli più alti?


“Ho realizzato solo alla fine della partita che si trattava di un'altra sfida vinta, una emozione diversa dalle altre, il raggiungimento di un traguardo per niente scontato, conquistato grazie al lavoro di un gruppo eccezionale. In quel momento avrei voluto che vicino a me ci fossero anche tutti i ragazzi che, negli ultimi anni, hanno lottato per questa maglia, perché il merito è anche loro”.


- La squadra ha espresso i suoi meriti in campo disputando un campionato impeccabile, ma il successo va condiviso anche con il grande lavoro fatto attorno al gruppo e dietro le quinte. Condividi?


“Condivido il tutto! il lavoro dietro le quinte, la gestione del collettivo, così come il supporto offerto alla squadra, sono il frutto di una passione incondizionata, le solide fondamenta sulle quali lo Sporting Altamarca ha costruito le vittorie di un gruppo”.


- Sabato vi attende l'ultima fatica del campionato a Udine: ovviamente l'obiettivo è quello di chiudere il torneo con l'ennesima vittoria?


“Una vittoria ad Udine sarebbe importante, la maniera migliore per concludere la stagione, il segnale che siamo pronti per la sfida di venerdì 30”.


- Poi testa alle Final Eight e, appunto, alla sfida dei quarti con il Benevento. Come state vivendo l'attesa e con quali prerogative affronterete la trasferta di Coppa?


“Siamo sereni e consapevoli di quello che ci attende. La Final Eight per noi è il raggiungimento di un traguardo importante, cercheremo di farci onore”.


A PORTO SAN GIORGIO COL PULLMAN PERSONALIZZATO (VIDEO) - Continua incessante l’attività della dirigenza per preparare la trasferta per le Final Eight in programma dal 30 aprile al 2 maggio prossimi. L’ultima novità riguarda il mezzo che porterà la comitiva dello Sporting Altamarca nelle Marche: sarà un pullman messo a disposizione dalla Guerra Autoservizi, che è stato di fatto personalizzato grazie all’inventiva di Demi Tellatin, che coordina la comunicazione del club di Andrea Ceccato. Una chicca che renderà ulteriormente speciale la presenza dei giocatori trevigiani all’appuntamento di Porto San Giorgio.




Galleria