breaking news New

24/01/2021 17:14

L'Askl infila la terza vittoria consecutiva: sestina interna al Recanati, la classifica sorride

L' Askl vince il big match della terza giornata di ritorno nel campionato nazionale di Serie B contro il Recanati e raggiunge il momentaneo terzo posto, accorciando proprio sui leopardiani secondi in graduatoria. Classifica che comunque è alquanto aleatoria, visti i tanti, troppi recuperi ancora da disputare.

I ragazzi di Sapinho vincono meritatamente grazie a una grande prestazione collettiva, dimostrando una crescita fisica, mentale e ambientale. Ma bisogna avere la consapevolezza che ancora non è stato fatto nulla, la lotta al vertice è ancora durissima e rimane vietato abbassare la guardia. Soprattutto in vista di martedì quando i bianconeri torneranno in campo per la gara di recupero contro la terribile matricola del Russi.

La prima azione pericolosa del match è a opera del funanbolo di Blasio che dribbla anche Traini ma un avversario con un grande recupero gli toglie la palla dai piedi. Ci prova il capitano Sestili ma Traini respinge in spaccata. Dalla parte opposta si fa vedere Dopico ma il suo viene deviato da Juninho. Al quinto minuto l’Ascoli passa in vantaggio con Mazoni in seguito a calcio d’angolo. Altra grandissima prestazione di quantità e qualità di Vinicius. Traini respinge una conclusione di Serafim Patrik. Di Blasio calcia al volo da posizione impossibile, la palla danza sulla linea di porta fino a quando Traini la butta in angolo.

Il Recanati si fa vedere con il nuovo acquisto Parente che calcia fuori. Cassisi si rende protagonista con una buona azione personale ma Juninho non si scompone e devia in angolo. Al minuto dodici arriva il raddoppio con una bellissima azione in velocità e un grande assist di Stefanoni di prima per Mindoli che ben appostato sul secondo palo non ha difficoltà a spingere la sfera in porta. Sulle ali dell’entusiasmo arriva il tris con un’altra grande azione finalizzata da Stefanoni servito da Mindoli che ricambia così il favore precedente. Un contatto in area tra Juninho e Junior spinge i direttori di gara a conceder un penalty che Zacheo realizza di potenza. Gli ascolani non si scompongono e Juninho va ancora in rete con una conclusione precisa dalla distanza. Allo scadere del primo tempo Di Blasio si presenta dalle parti di Traini che con bravura si oppone all’avversario.

Il secondo tempo inizia con tiro di Stefanoni che Traini para. Il Recanati si rende pericoloso con De Sousa, Juninho para con sicurezza. Grande palla di Sestili per Di Blasio che non ci arriva per un soffio. Al decimo arriva un’altra rete grazie a Sestili che difende ottimamente una palla e serve un assit perfetto per Stefanoni che non può sbagliare. Lo stesso Stefanoni perde la sfera incredibilmente regalandola a Junior che appoggia a porta vuota. Ma il giovane italo/brasiliano si rifà poco dopo segnando da metà campo con la porta avversaria sguarnita.
Nei minuti finali Sestili con una grande azione personale si rende pericoloso, poco dopo Stefanoni colpisce il palo senza portiere.

Questa terza vittoria consecutiva spinge in alto l’Ascoli e la buona prestazione fa ben presagire per il futuro. Buono l’esordio del nuovo acquisto Falcetta, classe 99. Non c’è tempo per godersi la vittoria, come abbiamo detto in apertura martedì 26 alle 19.30 si torna di nuovo in campo con il Russi. Bisognerà avere la stessa voglia determinazione e concentrazione per non vanificare quanto di buono si sta facendo.



Ufficio Stampa Askl