L'Hatria rafforza il primato. E Maura... aggiusta la mira: "Meledetti legni! Lassù con pieno merito"

Fa festa nel derby l’Hatria, che passa per 2-1 sul campo della Lisciani conservando la leadership della classifica e, soprattutto, il +4 sullo Sport Center Celano che la squadra di Pablito D’Ambrosio affronterà il prossimo 30 novembre nel recupero in programma proprio nella Marsica. Per quanto riguarda la vittoria del derby, tra i protagonisti va collocato indubbiamente Alex Maura, che ha però chiuso la sfida vantando un conto aperto con i legni, visto che ne ha presi un paio.


- Alex, se la palla fosse entrata la gestione del risultato con la Lisciani sarebbe stata sicuramente più semplice, non trovi?


“Si, purtroppo… hai detto bene: ho un conto aperto con i pali, in quanto da iniziò campionato ne prendo almeno un paio a partita. Sicuramente la gestione sarebbe stata più semplice, ma ci siamo difesi bene rischiando poco e nulla e abbiamo portato a casa tre punti importantissimi per mantenere la vetta con una partita in meno”.


- Un campionato che fino a questo momento ha parlato il vostro accento, poi si sono incastrati anche risultati favorevoli nelle ultime giornate, vedi le sconfitte di Chieti, Magnificat e proprio Sport Center. Finora comunque si può dire che l'Hatria questo primo posto se l'è meritato?


“Il campionato è ancora lungo, sono passate solo 9 giornate, ma per il momento ci godiamo il primo posto, meritatissimo, costruito con 7 vittorie e un solo pareggio e la partita da recuperare proprio con lo Sport Center”.


Come detto, il recupero di Celano è stato posticipato al 30 novembre per un evento luttuoso che ha colpito lo Sport Center. Per cui adesso attenzioni rivolte sul match con la Virtus San Vincenzo, che sabato scorso s’è permessa il lusso di battere il Magnificat.


- Come preparerete questa doppia sfida ravvicinata e e quale importanza avrà nell'economia di un campionato che, comunque, sta rivelandosi molto più livellato verso l'alto di quanto ci si sarebbe potuto immaginare?


“Intanto, faccio le mie condoglianze allo Sport Center per il lutto che ha costretto il rinvio della partita di domani. Quindi prima dobbiamo concentrarci sulla gara di sabato, in casa nostra arriverà la Virtus San Vincenzo e poi penseremo allo Sport Center. Per quanto riguarda il campionato, hai detto bene, nella parte alta è molto livellato perchè ci sono 5-6 squadre ben organizzate. Noi siamo partiti benissimo e spero che continueremo lungo questa strada fino alla fine”.