L'Isola5 completa la rimonta e conquista i playoff: Signori, Wendel e Dal Grande matano il Sassuolo

Aveva una sola condizione da rispettare l’Isola5 se voleva staccare l’ultimo biglietto utile per i playoff: vincere a Sassuolo. Senza se e senza ma, senza dover stare alla finestra per sapere se il suo destino fosse legato a quello della Dozzese, impegnata con la Tiemme Grangiorgione. Cristian Stefani, dopo aver catechizzato a dovere i suoi durante la settimana, aveva chiesto di giocare da subito con l’unica volontà di vincere e alla fine è stato accontentato: 4-2 in favore dei biancorossi, con qualche preoccupazione di troppo legata ai quei pochi minuti in cui l’Isola5 si è trovata costretta a rincorrere il risultato, ma era chiaro che già il pareggio all’intervallo andava molto stretto ai vicentini. E la ripresa non ha fatto altro che dare maggiore risalto al merito di una squadra che ha completato la sua rimonta entrando nel gruppo delle quattro semifinaliste che si contenderanno, da sabato prossimo, l’accesso alla Serie B.

 

LA CRONACA - Isola5 subito in partita, dopo 58” la prima occasione capita a Franceschini che in diagonale impegna Bovolenta alla deviazione in angolo. Al 2’06” ancora Franceschini in ripartenza, Bovolenta salva come può sul tentativo di tap-in di Wendel. Al 5’35” palla gol per Greco, ma Terranova salva sulla linea con Bovolenta fuori causa. Una partenza, insomma, così come voleva Stefani.

 

Il Sassuolo si fa vedere al 7’46”: botta di Manto dall’out sinistro, Gonella vola e devia in angolo. Un minuto dopo il vantaggio vicentino si concretizza: laterale di Bianqueti per Signori che scaglia un destro potente, con la palla che sbatte sotto la traversa e varca la linea di porta. Proteste dei giocatori del Sassuolo ma arbitri inamovibili.

 

Al 14’18” errore di Franceschini in fase di impostazione, Antonietti intercetta, suolata smarcante per Fiocchi che batte Gonella. 20’47”: ci prova ancora Signori dalla distanza, ma Bovolenta ribatte in spaccata. Al 23’36” c’è il vantaggio del Sassuolo: scambio Avino-Antonietti, Avino si presenta davanti a Gonella e lo batte di potenza.

 

Al 24’38” preziosismo di Greco che smarca Signori, ma Bovolenta para. Al 27’14” ancora un tiro di Signori, Bovolenta si oppone, poi la difesa libera con affanno. Al 28’47” brivido per la difesa vicentina: taglio di Terranova per Marino, che arriva in ritardo di un soffio sul secondo palo.


E al 30’57” nell’ultima azione del primo tempo, Wendel si accentra con un diagonale preciso batte Bovolenta per un 2-2 che per quanto visto in campo va molto stretto alla squadra di Stefani.

 

Ripresa senza grandi sussulti bei minuti iniziali, che vedono il Sassuolo più intraprendente. All’8’29”  la svolta del match: giocata di Wendel sull’out destro, palla al centro per Signori, controllo e tocco preciso a eludere Bovolenta per il 3-2 vicentino.

 

Al  13’07” Greco per Dal Grande, sinistro e palla fuori di un soffio. Al 13’27” occasione per il Sassuolo: Antonietti perde il tempo davanti a Gonella, appoggia a Santamarina per Manto che tira a lato da posizione favorevole. Il Sassuolo cerca di alzare il baricentro ma l’Isola5 gestisce la situazione senza soffrire più di tanto è da la sensazione di poter chiudere il match alla prima occasione. Che si presenta a otto minuti dalla fine.

 

21’54”: contrasto in area vicentina, Terranova va a terra, proteste degli giocatori del Sassuolo che invocano il rigore,  gli arbitri invece fischiano la punizione in favore dell’Isola che viene battuta velocemente da Gonella per Signori, locali totalmente scoperti, palla per Dal Grande e tocco nella porta di Bovolents per il 4-2.

 

24’48”: ci prova Quaye ma Gonella è attento, sul cambio di campo Bovolenta devia in angolo il destro di Bianqueti. Antonietti  entra come quinto di movimento ma il forcing neroverde è sterile. Ma il finale di gara non rende merito all’intensità del confronto.


Tutto inizia al 28’50”, quando Gonella va a terra dopo aver recuperato il pallone, colpito da Antonietti: la panchina dlel’Isola5 scatta in piedi, i giocatori vanno verso Antonietti, entrano in campo un po’ tutti, gli animi si scaldano ma non succede nulla di particolare. I secondi scorrono, viene espulso il massaggiatore dell’Isola5, mentre esce dal campo i direttori di gara si voltano perché sta accadendo qualcosa ed emettono il triplice fischio ponendo fine al match.

 

L’Isola5 si qualifica, in maniera totalmente legittima e meritata, ma avremmo voluto raccontare un finale decisamente diverso.



FUTSAL SASSUOLO-ISOLA5 2-4 (pt 2-2)

FUTSAL SASSUOLO: Bovolenta, Regina, Fiocchi, Avino, Ben Aroub, Marino, Antonietti, Quaye, Manto, Santamarina, Mechri, Terranova. A..: Ferretti

ISOLA5: Wendel, Franceschini, Savegnano, Casara, Concatop, Gonella, Dal Grande, Signori, Bianqueti, Greco, Pennarelli, Baldan. All.: Stefani

ARBITRI: Caggiano di Reggio Emilia e Zarba di Finale Emilia

MARCATORI: pt 8’40” Signori (I), 14’18” Fiocchi (S), 23’36” Avino (S), 30’57” Wendel (I), st 8’29” Signori (I), 21’54” Dal Grande (I)

NOTE: ammoniti Regina (S) e Greco (I). Espulso per proteste l’allenatore del Sassuolo, Ferretti, e il massaggiatore dell’Isola5 per comportamento scorretto