L'Isola5 con la testa alla finale per la B. Stefani: ''Tiemme favorita, ma noi saremo all'altezza''

Sarà una settimana intensa e ricca di emozioni per l'Isola5, che sabato affronterà nella finalissima playoff la favorita Tiemme Grangiorgione per il salto in cadetteria. Per i ragazzi di mister Bragagnolo due successi nei precedenti incontri, ma nei sessanta minuti di San Martino di Lupari tutto potrà succedere, coi biancorossi che ci proveranno fino all'ultimo secondo come dimostrato contro la Gifema Luparense vinta nel finale del secondo supplementare. Si parte da 0-0, cinque contro cinque in campo… e spazio alle emozioni che solo il futsal sa regalare. 


"Sensazioni fantastiche per un traguardo storico per tutta Isola - spiega mister Stefani - questa è la vittoria di tutta l'Isola5, che nonostante tutto e tutti ha saputo fare quadrato e stringersi forte per conquistare la finalissima playoff. Una vittoria al cardiopalma in una partita ricca di emozioni, dove abbiamo dimostrato il nostro valore e la nostra voglia di vincere contro una corazzata che era si senza giocatori importanti, ma che ha lottato per tutti i settanta minuti al nostro pari. Ora però pensiamo a sabato, c'è un'altra supersfida che ci attende".


- Una supersfida con voglia di correre sotto la curva come sabato?


"Ci aspettano quelli che devono vincere la partita e andare in Serie B. Noi siamo arrivati in punta di piedi in questa Final Four e ora troviamo la seconda della classe, squadra forte e completa in ogni reparto. Cercheremo di far fare loro tanta fatica e poi, a fine partita, vedremo se ne saremo stati capaci. Intanto pensiamo a lavorare, a recuperare le energie e a dare il massimo in campo".