L'Isola5 prepara lo spareggio che vale la B. Gonella: ''Siamo fiduciosi, abbiamo gente di qualità''

Sono passati alcuni giorni dalla sconfitta di San Martino di Lupari, che ha consegnato alla Tiemme Grangiorgione titolo e promozione diretta in Serie B. Ma dopo quella partita e in vista del playoff interregionale con l’Atletico Grande Impero, la domanda che si è rincorsa di più è se la squadra di Cristian Stefani ha metabolizzato quel risultato e, soprattutto, come si sta preparando in vista dello spareggio di Prato?


“La sconfitta in finale contro la Tiemme Grangiorgione - spiega Giovanni Gonella, giovane estremo difensore dei vicentini - è stato un duro colpo chiaramente, ma bisogna lasciarsi alle spalle le delusioni e puntare tutto sull’ultima possibilità che abbiamo domenica: la squadra sta bene fisicamente e mentalmente”.


- Avete chiudo il torneo lasciando comunque un segno molto importante: soddisfatto di come si è comportata la squadra?


“Il nostro cammino è stato straordinario, dopo tre sconfitte nelle prime tre partite ci davano tutti per morti, ma la squadra si è unita nel momento più difficile e ne siamo usciti come una delle formazioni più pericolose, sono super-soddisfatto di questo gruppo”.


- Hai preso da subito il posto di Urbani tra i pali: che giudizio dai alle tue prestazioni?


“Dispiace veramente molto per l’infortunio di Loris, si è rivelato fondamentale per me il suo aiuto quest’anno, è come un fratello maggiore, ma credo di averlo sostituito offrendo delle buone prestazioni che hanno aiutato la squadra”.


- Come affronterete il Grande Impero, sapendo che con i romani giocano anche elementi che hanno disputato campionati di spicco e giocato in Nazionale?


“Siamo fiduciosi, il mister sta preparando bene la partita tenendo comunque saldi i nostri principi: arrivati a questo punto è normale trovare squadre forti ed esperte, ma anche noi abbiamo molti giocatori di qualità, il tutto condito con un bel gioco è una forte unione”.


Peccato solo che domenica, a Prato, non ci sarà Cleverson Signori: l’espulsione di sabato scorso gli ha fatto terminare anticipatamente la stagione.