L'Olimpia vince e si difende dalla Samp: a Verona basta il tandem Alba-Beluco per domare l'Altamarca

La vittoria del sorriso. L'Olimpia fa suo il derby con l'Altamarca e difende il primato dall'assalto della Sampdoria. Archiviata la prima sconfitta stagionale contro i blucerchiati, la squadra di Luca Castagna esce alla distanza da un match complicato. La pressione degli uomini di Pagana, infatti, toglie ritmo ai veronesi.


LA PARTITA - L'inizio è complicato, con troppi errori in uscita dal pressing. L'Altamarca prende campo, prende iniziative, arriva più volte dalle parti di un attentissimo Tondi (ancora una volta prova di alto livello). Ma non graffia. Merito del portiere degli scaligeri i quali poi colpiscono di ripartenza. Alba cattura una palla vagante a metà campo, avanza centralmente e batte angolato alla sinistra di Miraglia. Sospiro di sollievo e gara che si apre per i veronesi. L'Altamarca si affida a Miraglia come uomo aggiunto nella metà campo veronese per alzare la pressione e creare vantaggi.  Ma l'ordinata difesa veronese non soffre lo stress, risponde ordinata e raddoppia al primo errore degli avversari. Renan Beluco intercetta appena fuori dalla propria area e con deliziosa palombella indirizza la palla nella porta sguarnita dei trevigiani.


Ripresa di controllo per l'Olimpia, con l'Altamarca che insiste con il "quinto di movimento" senza sfondare. Pesa, però, la terza rete incassata al 1' della ripresa con sfortunato autogol di Delmestre che si vede carambolare sui piedi un innocuo traversone. Finale senza sussulti. L'Olimpia tiene dietro la Samp di un punto e sabato sarà ospite dell'Altovicentino per un derby infuocato.



OLIMPIA VERONA-SPORTING ALTAMARCA 3-0 (pt 2-0)

OLIMPIA VERONA: Tondi, Leleco, Alba, Mascherona, Donin, Portinari, Alemao, Ortega, Rocha, Buonanno, Beluco, Mazzoni. All. Castagna

SPORTING ALTAMARCA: Miraglia, Ouddach, Cerantola, Alemao, Delmestre, Houenou, Umana, Mohssine, Bon, Ditto, Serraglio, Kovacevic. All. Pagana

ARBITRI: Raffaele Buonocore (Castellammare di Stabia), Simone Spadola (Lovere) CRONO: Ferdinando Longobardi (Schio)

MARCATORI: pt 13' Alba (OV), 19' Beluco (V), st 2' autogol Delmestre (SA)

NOTE: ammomiti Ortega (OV), Mascherona (OV)


Ufficio stampa Olimpia Verona