La Cormar Polistena in clima #futsalmercato: quattro le partenze. Si lavora anche sul fronte arrivi

Quella di Polistena è diventata una delle piazze calde dell’ormai imminente parentesi di #futsalmercato, con la Cormar che fin qui è stata al centro delle discussioni più per le operazioni in uscita che per nuove entrate. Le certezze vengono dalle decisioni assunte da Nino Rinaldi, che avrebbe espresso la necessità di rinnovare il roster per adeguarlo sia alle necessità di gioco che di ottimizzazione gestionale. Di sicuro la dirigenza pianigiana si è mossa con largo anticipo per trovare le soluzioni congrue alle esigenze tecniche e il nuovo roster comincia ad assumere l’identità più vicina alle idee dell’allenatore.


LE PARTENZE - Assodate quelle di Eric e Ique (nella foto), pressochè certe quelle di Juninho e Minnella. L’attaccante tornerà quasi certamente al Pescara (sembra infatti tramontato il passaggio al Maccan Prata in Serie B), mentre per il difensore si sta valutando una soluzione adeguata (a lui avrebbe fatto un pensierino il Bovalino). Juninho lascerà la Calabria per spostarsi in Veneto (su di lui si sarebbero concentrate le intenzioni dell’Hellas Verona) mentre per Minnella l’opzione-Futura sembra essere la più concreta. Vinicius, invece, non si muoverà da Polistena: salta, dunque, il passaggio alla Feldi Eboli dopo che la società domenica si era espressa per la conferma del difensore ex azzurro in maglia reggina.


GLI ARRIVI - Si scruta a 360° sul #futsalmercato. Tanta la carne al fuoco, ma per il momento gli obiettivi concretizzabili sarebbero due: il primo potrebbe essere il laterale Gustavo Bavaresco, attualmente in forza allo Sporting Sala Consilina in A2; il secondo sarebbe stato individuato nel centrale Fabricio Urio, in uscita dall’Atletico Nervesa, anche questo club di A2. Per entrambi si tratterebbe di un ritorno in Calabria, dove hanno potuto giocare rispettivamente con Real Rogit e Corigliano ai tempi della loro presenza ai vertici dei campionati nazionali. Per ora sono solo voci (confermate), ma bisognerà avere la pazienza di attendere qualche altro giorno per capire se entreranno a far parte del nuovo roster griffato Cormar.





Foto: Cannizzaro