La Cormar Polistena zittisce le voci di mercato: ''Vinicius resta per scrivere la storia più bella''

La Cormar Polistena è stata al centro della cronaca sportiva degli ultimi giorni, sia per questioni di campo che per situazioni extra-campo, costate purtroppo una penalizzazione di tre punti, inflitta dal Tribunale Federale Nazionale per il “caso” Silon. Un argomento non certo mandato in archivio dal presidente Cordiano, che ha già dato incarico di presentare ricorso alla Corte Federale d’Appello perchè il “fatto” di Silon presenta molte analogie con la storia che ha portato alla penalizzazione - e successivamente la revoca del -3 - della L84 per la questione-Siqueira.

Sul campo il Polistena sta cercando di onorare al massimo il suo compito, anche se la classifica sta imponendo uno sforzo supplementare per attenuare il gap sentenziato dal TFN. Ma le notizie sul futuro prossimo dei suoi tesserati stanno in un certo senso destabilizzando l’ambiente pianigiano: e se è vero che mister Rinaldi ha dato la sua approvazione per la cessione di alcuni giocatori (tra cui Eric e Juninho, ma si parla con insistenza anche di Minnella) arriva la replica alle voci che davano in partenza uno dei grandi protagonisti della storica promozione: Vinicius De Oliveira, per il quale sembrava pronto il trasferimento alla Feldi Eboli, resta alla Cormar, per la viva soddisfazione dei vertici del sodalizio calabrese.

CLICCA QUI PER APPROFONDIRE LA NOTIZIA


Foto: Cannizzaro