breaking news

23/01/2021 23:25

La Diaz si sblocca al PalaDolmen: doppio Elia colpisce ancora, ma il gol-partita è di Cadini

Prima vittoria interna stagionale per la Diaz che supera il Torremaggiore 3-2 in occasione della quindicesima giornata del campionato di Serie B, girone G.

Di Chiano recupera Angelo Cassanelli dopo il turno di squalifica, sul fronte opposto Olivieri deve fare a meno dell’infortunato Fiotta schierando tra i pali il 19enne Di Genova. Partita che tarda a decollare con i primi cinque minuti di gioco dedicati allo studio da ambo le parti. Diaz che si fa preferire nel possesso palla, ma la prima vera azione la costruisce il Torremaggiore che al 6’ coglie il palo con un tentativo dalla sinistra di capitan Lupoli. Biscegliesi che si smuovono ed all’11 sprecano una superiorità numerica sull’asse Elia-Iodice. Il vantaggio dei biancorossi arriva al 13’38”: sugli sviluppi di uno schema da calcio di punizione Cadini serve al centro Elia che dalla distanza insacca un tiro potente e preciso. Nel finale di frazione i foggiani premono alla ricerca del gol sfiorandolo con Heredia, palla di poco a lato. Si va all’intervallo con la Diaz avanti 1-0.

Nella ripresa parte subito forte il Torremaggiore, capace di chiudere gli avversari nella propria trequarti campo. Di Chiano chiede ai suoi di giocare la palle ed evitare lanci lunghi, da una uscita pressing nasce il raddoppio con Singaglia che si propone in fase offensiva tirando in porta, Di Genova respinge ma non trattiene, Cassanelli recupera palla e serve ad Elia che fa 2-0. Doppietta per il bomber della Diaz che sale a quota 23 gol stagionali. A metà ripresa succede di tutto: Giorgio prima al 9’ centra il palo su azione personale, poi trenta secondi dopo vede il suo nuovo tentativo respinto da Heredia a portiere battuto. In gol invece ci va il Torremaggiore che recupera palla nella metà campo avversaria per siglare il 2-1 al 9’55” con Heredia. Olivieri opta per il quinto di movimento e la tattica lo premia con il pari di Pazienza. Passano appena 25 secondi e Cadini si inventa un gol d’antologia lasciando sul posto l’avversario per insaccare all’incrocio dei pali il nuovo vantaggio biscegliese. Torremaggiore che ci prova in tutti i modi, la sirena finale è liberatoria per la Diaz che vince con merito una partita difficile contro un avversario ostico.

DIAZ-TORREMAGGIORE 3-2 (pt 1-0)
DIAZ: M. Sinigaglia, Sasso, Di Benedetto, Elia, V. Sinigaglia, Di Gregorio, Cadini, Sellak, Cassanelli, Giorgio, Iodice, D’Addato. All. Di Chiano
TORREMAGGIORE: Di Genova, Giraldi, Spano, Russi, Pazienza, Lupoli, Tricarico, Angelini, Rossa, Gentile, Heredia, Mariani. All. Olivieri
ARBITRI: Viviani (Nocera Inferiore), Terracciani (Napoli). Crono: Lacalamita (Bari)   
MARCATORI: pt 13’38” Elia (D); st 4’11” Elia (D), 9’55” Heredia (T), 16’53” Pazienza (T), 17’18” Cadini (D) NOTE: ammoniti: Lupoli (T), Cassanelli (D), Heredia (T), Tricarico (T)

Gianluca Valente
Ufficio stampa Asd Diaz Bisceglie