La Dibiesse sta crescendo, Edgar Bertoni la sta guidando: ''A Nove abbiamo perso ma giocato bene''

La Dibiesse Miane ha perso per 5-4 in casa del Cosmos Nove. Tuttavia, pur senza i tre punti, i biancoverdi sono usciti a testa alta dal campo. La stella Edgar Bertoni conferma le differenze con la brutta debacle della prima giornata e anche se è un'altra sconfitta, ma questa volta di misura questo Miane sta pian piano trovando la formula giusta per esprimersi al meglio? 


“E’ stata una partita combattuta da entrambe le parti: potevamo vincere anche noi ma così non è stato. La prima sconfitta in casa avevamo giocato male, ma ora stiamo lavorando duro per cercare di fare meglio e ridurre gli sbagli che purtroppo ci castigano sempre”.


- Per la prossima partita contro il Murazze che ci dici invece? 


"Hanno vinto contro di noi in coppa quando eravamo già qualificati, ma senza scuse abbiamo giocato per vincere e abbiamo perso. Speriamo in una bella rivincita contro una squadra organizzata, quindi daremmo tutto per farla nostra e ottenere così i nostri primi punti”.


- Ne approfittiamo per sapere come stai vivendo questa avventura in biancoverde: il gruppo di nuovi compagni ti piace? Quali sono gli stimoli ora che giochi in C1? In che cosa sono diversi da quelli che potevi avere in Serie A? 


"Mi trovo bene sia a giocare in prima squadra che a lavorare con i giovani del settore giovanile. I ragazzi sono fantastici e io cerco di dare il mio meglio per farli crescere in tutti sensi. Gli stimoli invece sono sempre gli stessi: cercare di vincere e creare un bel gruppo. La C1 ovviamente è molto diversa dalla Serie A in tutti gli aspetti, però si lavora sempre per migliorare, piano piano ma senza sosta”.


Lorenzo Miotto