La Domus a tutta birra. Cristian Battaia: “Videoton? Sfida sentitissima, servono altri tre punti”

La Domus Bresso non rallenta e concede il bis dopo la vittoria contro il CCC. Due incontri ravvicinati ed ottima risposta sul piano fisico da parte del gruppo. A confermarlo è Cristian Battaia.

“Direi un ottimo inizio di anno. Siamo riusciti a fare un mini-richiamo atletico nei giorni tra Natale e Capodanno e penso ci sia servito anche solo per mantenere il focus mentale sul campionato. Sono stati mesi difficili e siamo stati giustamente lontani dal campo per un bel po' di tempo. Penso che quest'anno, con questa grave emergenza sanitaria che coinvolge tutti, possiamo ritenerci fortunati a poter giocare e quindi anche se non raggiungeremo mai la completa forma atletica, dobbiamo solo sperare di proseguire in sicurezza sempre che la situazione non si complichi ulteriormente”.

- La Domus non rallenta neppure contro il Cagliari: ripresa super e grande vittoria in rimonta contro una formazione che vi ha dato senza dubbio del filo da torcere. C’è decisamente il tuo zampino con i quattro gol realizzati…

“Sono felice dei gol fatti in queste prime due partite, che sono serviti per raggiungere entrambe le vittorie. Siamo un gruppo incredibile, molto legati e molto vogliosi di portare a termine una stagione insieme dall'inizio alla fine. L'anno scorso la nostra cavalcata è stata interrotta e anche se forse non avremmo vinto il campionato a cospetto di un Cagliari più strutturato per il salto di categoria, sicuramente ci saremmo fatti valere fino alla fine per la storica promozione. Detto questo mi sento bene e sono al servizio dei compagni che oramai iniziano a conoscere bene i miei movimenti e cercano sempre di innescarli quando possibile. È stata una super settimana che però non è ancora finita...”.

Big-match all’orizzonte contro il Videoton Crema che vi precede di un punto in classifica.

“Questa è una di quelle partite che sentiamo molto da entrambe le parti. I destini di Domus e Videoton si sono incrociati spesso così come i giocatori, creando amicizie e rivalità in campo. Abbiamo tutte le carte per poter dire la nostra contro una squadra che soprattutto in casa mostra il suo vero carattere combattivo e mai domo. Personalmente sono felice di incontrare ex compagni ed amici e accendere la solita bagarre nei quaranta minuti. Vincere questo incontro per noi sarà l'unica strada se vogliamo ambire alle piazze più alte della classifica, perché purtroppo abbiamo già lasciato punti per strada, contro due neopromosse. Certo, nel caso della Leon, si sta dimostrando una vera e propria rivelazione”.

Battaia conclude.

“Ci tenevo a ringraziare ancora una volta la società Domus che ci sta permettendo di giocare con degli standard di sicurezza idonei alla situazione di emergenza. Ritengo che la scelta autonoma di effettuare tamponi rapidi, prima di ogni gara, sia una decisione non dettata da un protocollo più o meno esistente , ma da una presa di coscienza e responsabilità verso la comunità e nel rispetto della situazione drammatica che ha piegato tutto il mondo”.

(foto: Dughetti)