breaking news
  • 11/05/2021 21:37 #Under19: Fortitudo Pomezia alla terza fase play-off. Superato 5-4 il Real Ciampino

03/05/2021 12:54

La Five Bitonto incorona Nancy Loth. Pannarale entusiasta: ''Siamo stata la squadra più forte''

E’ tempo di far festa per la Five Bitonto. Una festa legittimata dal pienone di successi in una Final Eight a chiara matrice pugliese. Prima il 4-1 alla Vis Fondi giusto per rompere il ghiaccio; poi il 6-2 al Padova, infine il 3-1 all’Audace Verona: tre vittorie scandite da tanti gol e da performances costanti e che non hanno permesso alle sfidanti di opporsi ad una superiorità apparsa evidente.


“Adesso sì, si può dire: siamo stati la squadra più forte della Final Eight”.


L’ammissione di Michele Pannarale assomiglia ad un urlo liberatorio. Ma sono i numeri che lo confermano e sui quali non c’è bisogno di discutere. E quando gli si chiede dove la sua squadra ha fatto pesare la sua forza nella finale, Pannarale non ha la minima incertezza


“Ancora una volta la nostra fase difensiva ha fatto la differenza: l’unico gol subito è stato su tiro libero, ma non ci ha abbattuto. Ma sapevo che sarebbe stata dura con una squadra come l’Audace Verona”.


Una finale, una protagonista: tante volte Brenda Moreira e Jozita hanno scritto il loro nome a caratteri cubitali sui successi neroverdi. Stavolta sulla Coppa Italia campeggia un nome e un cognome. Quello di Nancy Loth.


“Per me è pronta per la Serie A Femminile”, taglia corto Pannarale. La certificazione più importante su tre reti che hanno spedito Bitonto nella storia del futsal rosa.