La Generali Ternana sfida il Real Ciampino. Pellegrini: “La squadra è carica, abbiamo lavorato bene”

Sarà un sabato di passione e trepidazione per la Generali Futsal Ternana e i suoi tifosi. Siamo alla vigilia della resa dei conti per quanto riguarda il primo turno dei play-off per la promozione in serie A2 visto che domani andrà in scena al Pala di Vittorio alle ore 16 il ritorno tra i padroni di casa e il Real Ciampino Academy. Si riparte dal 3 a 3 del Pala Tarquini, partita che ha sancito il perfetto equilibrio tra le due compagini al termine di una gara che ha espresso un ottimo Futsal, ritmi alti e molta qualità visti i valori tecnici che dispongono le due rose. Non c’è rivincita, non c’è possibilità di sbagliare, ci si gioca un posto per il secondo ed ultimo turno dei play-off in quaranta minuti. E’ tutto completamente aperto e visto che non c’è più il regolamento del miglior piazzamento in campionato, al termine dei tempi regolamentari in caso di parità ci saranno i supplementari e se dovesse persistere alla fine degli stessi si andrà alla lotteria dei calci di rigore. In questi match più che i valori tecnici e tattici che sono fondamentali ci sono anche quelle componenti emotive e caratteriali che faranno la differenza. Mister Pellegrini è un maestro per trasmettere motivazione ai suoi ragazzi e in settimana ha lavorato molto in tutti questi aspetti.

La formazione di mister Schindler, vecchia conoscenza del futsal ternano per aver allenato il femminile conquistando anche uno scudetto nel 2014-2015 e una supercoppa nel 2015-2016, è composta da un mix di giovani e da giocatori più esperti, combo che ha permesso ai laziali di fare un buonissimo campionato in un girone, quello laziale, davvero difficile e complicato. Sabato scorso, giocando tra le mura amiche, il Real Ciampino Academy, che a Terni non potrà schierare per squalifica il portiere titolare Eleuteri, ha messo tutto quello che aveva per uscire dal palazzetto con un risultato positivo e ci è riuscito. Ma domani è tutta un’altra storia con i tifosi rossoverdi pronti a riempire il Pala di Vittorio per spingere i propri beniamini ad un successo che significa tanto per la società del presidente Luca Palombi che si appresta ad assistere forse alla partita più importante da quando esiste la società, una “semifinale” play-off per andare in serie A2 con la speranza che il match più importante deve ancora arrivare. Nella gara di andata le reti dei rossoverdi hanno portato la firma di Sachet, doppietta per lui e De Michelis, per i laziali Scarabotti, autore di due reti e Baiocco. Chi passerà il turno affronterà per un posto in A2 la vincente tra Bisceglie e Buldog Lucrezia. Gli arbitri designati per l’incontro sono Francesco Amato di Ragusa e Antonio Carnazza di Taranto. Il cronometrista è l’apriliano Andrea Crescenzio. 

Carico il mister Federico Pellegrini.

“Siamo giunti a questo appuntamento importantissimo. La squadra è carica, credo che ci sia poco da preparare dal punto di vista mentale, sono partite che si preparano da sole, non è una frase fatta ma è la realtà delle cose. Credo che la differenza in queste partite è la motivazione, la voglia, la capacità di soffrire, di guardarsi indietro e di vedere tutto quello che è stato il nostro trascorso, tutti i sacrifici che abbiamo fatto, tutte le volte che ci siamo abbracciati e arrabbiati. Questo ci deve dare la forza, la squadra ha lavorato bene, abbiamo analizzato il match di andata osservando quello che c’è stato di buono ma anche gli errori commessi. Sono dell’idea che non abbiamo fatto la migliore prestazione e questo mi lascia ben sperare. C’è qualche acciaccato, vedremo se riusciremo a recuperare capitan Paolucci e Giardini per la partita ma oggi più che mai mi interessa che chi scenderà in campo abbia quella voglia e forza per portare a casa la qualificazione”. 

Questi i convocati di mister Pellegrini: Fagotti, Paciaroni, Francesco Almadori, Bulletta, Corpetti, De Michelis, Giardini, Mariani, Martini, Paolucci, Sachet, Tirana.

Generali Futsal Ternana - Ufficio stampa