breaking news
  • 21/10/2021 09:52 Serie C1 Calabria: Sensation Profumerie-Cataforio 0-6 a tavolino

12/04/2021 20:40

La Gifema Luparense riabbraccia Guidolin e Boin. Da Mestre ecco Zannoni e il campione europeo Putano

E’ scattato il conto alla rovescia anche per la Gifema Luparense, che sabato prossimo tornerà in campo nel girone a otto emiliano-veneto valido per il campionato di Serie C1 che inizia dopo la lunga trafila burocratica che ha caratterizzato il mese di marzo, sfociata nella decisione raggiunta tra gli uffici di Marghera e Bologna di unire le società che avevano dato il loro assenso alla ripresa per impostare un mini-campionato con in palio una sola promozione in Serie B.


La squadra padovana ha già ripreso gli allenamenti e nelle ultime ore sono state definite le operazioni di mercato, alcune già sostanzialmente annunciate nei giorni scorsi, altre chiuse e formalizzate appunto nella giornata odierna.


Dopo l’esperienza di Udine, torna in biancorosso il bomber Diego Guidolin, al quale si aggiunge il portiere Marco Boin, rientrato dal prestito alla Fenice Veneziamestre. La rosa è stata ulteriormente rinforzata con due innesti di peso, ambedue provenienti dall’A2 sponda Città di Mestre. Si tratta del centrale Stiven Zannoni e, soprattutto, del portiere Davide Putano, che è stato uno dei componenti della Nazionale Italiana che nel 2014 ha vinto il secondo titolo europeo della storia del nostro futsal.


CAMPIONATO AL VIA - Sabato, dunque, il primo atto. Per la Gifema Luparense subito un avversario di quelli da prendere con la massima attenzione: al PalaLupi di San Martino si presenteranno i bolognesi della Dozzese, club che rappresenta la prosecuzione sportiva dell’IC Imola che ha militato in Serie A nella stagione 2016/2017 e tra le cui fila militano l’ex Petrarca Revert Cortes e l’ex pivot azzurro Castagna. Insomma, per i padovani una “prima” che li catapulterà subito nell’infuocato clima del torneo.





Foto: De Toni