La Levante cerca conferme a Bagnolo. Custagliola ci crede: ''La vittoria sulla Sangio ci da fiducia"

La Levante affronta la trasferta di Bagnolo galvanizzata dall’importante affermazione sulla Sangiovannese, che ha indubbiamente rivalutato il ruolo della squadra di Massimo Sorio in un campionato dove in passato le formazioni liguri, eccezion fatta per qualche parentesi sporadica, hanno sempre trovato difficoltà. Classifica che al momento vede la Levante nell’aggrovigliato groppone che dalla penultima posizione arriva sino al quarto posto: nove squadre in soli due punti.


“Una classifica effettivamente molto corta - ammette l’allenatore in seconda Walter Custagliola (foto in gallery 1). - Abbiamo un po’ di rammarico per alcuni punti lasciati alle spalle. Ma piano piano anche noi ci stiamo rendendo conto che possiamo dire la nostra in questa categoria e in questo girone. Che, al momento, appunto è molto equilibrato. Non abbiamo di certo grandi ambizioni, siamo una società nuova, che entra in punta di piedi nel nazionale. Però cerchiamo e vogliamo cercare di fare sempre bene”.


Quello che anima le intenzioni di Piccarreta e compagni in vista della tappa di domani a Bagnolo, dove la Levante si presenterà senza il portiere titolare Sacco, che sconterà la seconda giornata di squalifica, e Solari.


“Ci aspettiamo una partita come le altre, difficile - riconosce Custagliola. - Noi non vogliamo e non pecchiamo di presunzione. Essendo una matricola, per noi sono tutte difficili. Ci siamo allenati molto bene in vista della trasferta, è stata una settimana dove abbiamo provato tante cose, che speriamo di mettere in pratica domani. Speriamo di essere facilitati dalla squalifica di Pittella. Lui è un giocatore molto esperto, e in campo si sente la sua presenza, ma anche noi avremo le nostre. In porta ci sarà sempre Luca Rompani, che si sta comportando molto bene, e peserà non disporre di Nicolas (Solari, n.d.c.), un giocatore di grande qualità e quantità. Però questo non ci demoralizza, siamo un bel gruppo, molto affiatato e chi entra in campo da sempre il massimo. Infine, vglio fare i complimenti a tutta la squadra per l'ottima partita giocata contro la Sangiovannese. Tre punti che tutti volevamo e che i ragazzi hanno cercato con insistenza, venendo alla fine premiati”.


Galleria