breaking news
  • 03/07/2022 12:30 #Serie B, Nicola Masiello è stato riconfermato sulla panchina del Senise

16/03/2022 17:07

La Napoli Barrese entra in gioco: Oranges presenta Esposito tra i pali contro il Città di Campobasso

E venne il momento dell’esordio nella fase nazionale della Coppa Italia di Serie C anche per la Napoli Barrese. “Prima“ casalinga per la squadra di Ivan Oranges, chiamata a confrontarsi con il Città di Campobasso nell’ambito dell’abbinamento F, accoppiamento che vedrà le due sfidanti tornare ad affrontarsi la settimana prossima nel match di ritorno a campi invertiti. In quali condizioni arrivano Bico e soci alla sfida di stasera (si inizia a giocare alle ore 21 al PalaCercola)? Lo abbiamo chiesto al tecnico Ivan Oranges.


“Ci arriviamo in buone condizioni, anche se non avremo Fiore, il portiere, per problemi di salute (al suo posto giocherà Esposito, n.d.c.) e poi rinunciare anche a Di Dato, leggermente infortunato. La condizione a livello complessivo è buona, chiaro che la partita infrasettimanale non è proprio il massimo, però ci sta e ce la giochiamo”.


- Napoli Barrese che in campionato ha frenato nel confronto con il Terzigno che, a quanto pare, ha regalato un finale tale da far storcere il naso al tecnico.


“Vincevano 5-2, poi abbiamo preso gol col portiere di movimento, dopo di che un arbitro s’è messo a fare il protagonista, e quando devi giocare anche contro gli arbitri… Stavamo gestendo la partita anche perchè eravamo al bonus e loro avevano commesso un solo fallo. Fermo restando che il Terzigno è una buona squadra, è mai possibile che la prima in classifica che vince con tre gol di vantaggio deve venire bersagliata dall’arbitraggio? Ma stasera è vietato pensare al Terzigno e concentrarci sulla Coppa, fermo fermo restando che si gioca su due tempi… oggi giochiamo il primo”.


- Che ne pensi del Città di Campobasso?


“Ho visualizzato pochissimi filmati, ma mi sembra una squadra esperta, conosco due o tre giocatori ma vedremo meglio sul campo. Ottimista? Intanto giochiamola, poi stasera ti dico”.