La New Team Lignano si rinforza: il #futsalmercato porta in Friuli Panarotto e Lilli Karabina

Non è certo una novità sentir parlare della New Team Lignano di questi tempi, sia nel bene che (purtroppo) nel male. Nel primo caso, davanti alla capolista della C1 friulana, capace di vincere anche nei momenti di grande difficoltà come è accaduto nell’ultimo turno a Turriaco. Nel secondo, è proprio il momento di difficoltà a livello numerico che non permette a mister Criscuolo di dormire sonni tranquilli e le ripercussioni di queste problematiche si ravvisano dai risultati delle due uscite di una Coppa Italia la cui fase nazionale si è chiusa prematuramente per i friulani.


Ma più dello 0-5 di Bolzano, dove hanno pesato anche gli errori difensivi a far maturare il risultato nella prima giornata del triangolare, potette lo 0-8 con il Bissuola, dove la differenza di passo e di ritmo a un certo punto è apparsa lapalissiana. Come ovvia la necessità di rimettersi alla ricerca sul mercato delle pedine che potessero risolvere in parte i problemi di Criscuolo.


UNA DOPPIETTA DI NOVITA’ IN ARRIVO - I vertici della New Team hanno setacciato a tutto tondo anche gli angoli più remoti del futsal regionale friulano pur di rimpolpare la rosa e sembrano essere riusciti nel loro intento. Della trattativa con Panarotto, ex Chiuppano, Vicenza a Real Rogit, avevamo fatta menzione qualche giorno fa e alla fine il 26enne laterale di origini sudamericane avrebbe deciso di rimettersi quegli scarpini che un po’ a sorpresa aveva deciso di togliersi e appendere al chiodo praticamente un anno fa quando militava in A2 con il Bovalino.


In attesa di tornare a calcare le scene, invece, il 31enne laterale di origini albanesi Lilli Karabina (nella foto), che dopo aver partecipato all’ascesa dell’Atletico Nervesa dalla Serie D alla B, si era poi accasato al Vicinalis e successivamente al Maccan Prata: anche lui avrebbe dato il suo assenso a trasferirsi a Lignano e indossare i colori gialloblù di una New Team decisa a tenersi ben stretta la leadership della classifica, per rispondere alla antagoniste in questo campionato di C1 friulana che domani vedrà la squadra di Criscuolo ripartire con il primo impegno del girone di ritorno in casa con il Trieste.