La Nuova Comauto supera a pieni voti l'esame Petrarca: alla Gozzano gli arancioni vincono 8-3

La Nuova Comauto Pistoia torna finalmente a muovere la propria classifica, e lo fa battendo, nella 10ª giornata di Serie A, il Petrarca Calcio a 5 con il risultato di 3-8. Un meritato ritorno al successo per la formazione di Fratini, non solo per la prestazione offerta alla Palestra Gozzano contro una diretta concorrente, ma anche per quanto visto sul parquet nelle ultime settimane. Va da sé che questa è la vittoria (la prima in trasferta) col punteggio più largo da quando gli arancioni sono in massima serie, nonché la partita con più gol segnati. Con questo successo, la Nuova Comauto sale così a quota 6 punti, a -2 da Petrarca e Pomezia (questi ultimi con una partita in meno) e a -6 dalla zona salvezza. Prossimo appuntamento, al PalaCarrara, contro l'Olimpus Roma. 

La prima concreta occasione del match, al 3', è ad opera di Oitomeia, il cui tiro sfiora il palo alla destra di Weber. Risponde subito la Nuova Comauto con Berti, si salva Fiuza con l'aiuto di Parrel. Al 5' ghiotta occasione per il Petrarca con il pallonetto di Kakà a scavalcare Weber, brivido per il portiere arancione. Il risultato si sblocca al 7' col vantaggio della Nuova Comauto: primo gol stagionale di Keko, su assist di Guina. Il Petrarca reagisce con una occasionissima per Oitomeia, ma Weber, con una super parata, nega la gioia al numero 86. Al minuto 11 raddoppia la formazione di Fratini, con il primo gol di Guina nella Serie A italiana, terza rete stagionale per il numero 14. Al 15' è tris arancione, autorete di Victor Mello su punizione battuta da Berti. Il Petrarca, però, torna seriamente in partita un minuto più tardi con la rete di Guga, e poi con il gol del toscano Benlamrabet, quando siamo al 16'. Le due squadre vanno quindi a riposo sul risultato di 2-3. 

Ad inizio ripresa è subito Berti a rendersi pericoloso, c'è la respinta di Fiuza. Ma poi occhio al Petrarca sul ribaltamento di fronte; Weber, però, interviene in extremis due volte. Al 5' Berti ruba il pallone ad Oitomeia e conquista calcio d'angolo. Ed è proprio da corner che la Nuova Comauto si riporta sul doppio vantaggio, doppietta di Guina che segna calciando al volo. Al 7' altra grande parata di Weber, stavolta su Guga, e all'11' interviene sul tiro di Victor Mello. Passano un paio di minuti e la formazione di Fratini riallunga con la quarta rete stagionale (la terza in trasferta) di Jacopo Ugas. Al 16', poi, il 2-6 firmato Bebetinho da tiro libero. Poco dopo Berti va vicinissimo al settimo gol su passaggio di Keko. Sul ribaltamento di fronte, Oitomeia accorcia sul 3-6. A poco meno di due minuti dalla fine, Bebetinho firma la doppietta personale. A 36" dal termine, c'è spazio anche per il gol di Berti, facile facile, a porta vuota. Finisce così alla Palestra Gozzano.

Ufficio Stampa Futsal Pistoia