La Virtus Libera Isola d'Ischia si muove sul #futsalmercato: Coppa e Morgera restano, arriva Lubrano

In attesa che il #futsalmercato spari i primi botti proprio sotto Ferragosto, da Forio arrivano le prime notizie relativamente ai rinnovi di quei giocatori che faranno parte del roster della Virtus Libera Isola d’Ischia anche nella prima, storica, stagione in Serie B. Virtus Libera che si presenterà ai nastri di partenza rinforzata sia come struttura dirigenziale che tecnica, alla luce dell’unione di forza registrato nelle scorse settimane con il Futsal Barano: una scelta che consentirà al sodalizio ischitano di proporsi sul palcoscenico cadetto con un’organizzazione adeguata alle nuove necessità legate al campionato nazionale.


LE PRIME CONFERME - Tre le pedine che resteranno a disposizione di mister Luigi Monaco e del suo vice Diego Di Scala. Confermassimo, e non poteva essere diversamente, il capitano Enzo Coppa, leader indiscusso del team insulare, punto nei riferimento del gruppo in campo (e non solo): sarà lui il giocatore che sul 40x20 dovrà rappresentare la Virtus Libera nel nuovo mondo della Serie B.


Un atto dovuto anche la conferma di Lorenzo Morgera, il vice di Coppa, al quale va riconosciuto il grande attaccamento alla maglia oltre ai meriti tecnici espressi sul campo in fase difensiva, supportati da un grande temperamento, che rendono impossibile la rinuncia a un giocatore di valore in occasione dello sbarco nei cadetti.


Dal Barano arriva invece Luigi Lubrano: classe, esperienza e grandi capacità di tiro fanno di lui uno dei giocatori che qualsiasi mister vorrebbe avere alle proprie dipendenze.


Certo, pesa la rinuncia dopo quattro stagioni giocate ai massimi livelli di un’atleta come Daniele Melise, un giocatore che ha fatto realmente le fortune della Virtus Libera nella sua cavalcata verso la Serie B; come si farà sentire la mancanza di un pivot talentuoso e col fiuto per il gol come Renè Ortega (cavallo di ritorno all’Olimpia Verona in A2). Ma la società guidata da Fiore D’Angelo e Luigi Mattera non s’è certo persa d’animo ed ha già avviato una serie di trattative che porteranno a Forio giocatori che non faranno rimpiangere chi ha salutato l’isola.


I botti di Ferragosto, insomma, stanno per esplodere…







Foto: Ascione