breaking news New
  • 04/03/2021 19:15 #SerieB: tre positivi nel gruppo squadra del Montesicuro, rinviata la gara col Cesena
  • 04/03/2021 18:15 #GiudiceSportivo: il Bagnolo non si presenta, tre punti d'ufficio al Modena Cavezzo
  • 04/03/2021 18:08 #GiudiceSportivo: la Cioli Ariccia non si presenta in orario: 6-0 d'ufficio per la Jasna
  • 04/03/2021 18:07 #GiudiceSportivo: reclamo respinto, omologato il risultato di Sala Consilina-Spartak
  • 04/03/2021 11:43 Serie A, cambia l'orario del recupero: Real San Giuseppe-Meta si gioca il 16 marzo alle 16

18/01/2021 12:20

La Virtus Romagna torna al successo e lo fa in bello stile: Giuva (doppietta) decisiva con l'Orione

Torna alla vittoria la Virtus Romagna che supera agevolmente 5-1 il fanalino di coda Orione al termine di una partita cinica ma non brillante, figlia anche della stanchezza accumulata in settimana con tre partite estremamente ravvicinate. Coach Imbriani approfitta dell’occasione per dare spazio alle giocatrici che meno avevano potuto mettersi in mostra sin qui, facendo inoltre tornare in campo Mancarella a due mesi dall’infortunio e dando tanti minuti a Giuva che non giocava con continuità a causa dei tanti problemi fisici da quasi un anno. 

Il match, sin da subito sui binari preferiti dalle padrone di casa, si avvia con il diagonale di Cremonesi che sblocca i giochi al 4’. Poco dopo Mencaccini raddoppia, trovando il decimo gol in stagione. L’Orione prova a reagire con Ferretti che, però, nell’uno contro uno con Faccani perde il duello ravvicinato esaltando le doti dell’estremo difensore romagnolo. 

La ripresa è decisamente più accesa e piena di gol rispetto al primo tempo: dopo nemmeno due minuti, Cabrera lanciata verso la porta di Arcangeli cerca di superarla con un tiro preciso ma colpisce il palo. Poco dopo la Virtus passa sul 3-0 con Giuva, che segna il suo primo gol stagionale con un potente tiro da fuori dopo un’azione personale. L’Orione batte un colpo e accorcia le distanze con Ferretti, lesta nel concludere a rete dopo la ribattuta iniziale di Faccani sul tiro di Russo. 

Dopo aver trovato il gol, la partita sembra per un paio di minuti cambiare di inerzia, con le ospiti che provano a spingere per avvicinarsi ulteriormente nel punteggio: Faccani dice di no prima a Viscogliosi e poi a Russo. Imbriani in panchina invita le sue alla calma, spronandole a giocare con meno frenesia, ed è Cabrera la prima a cogliere il messaggio concludendo un’iniziativa personale funambolesca con una puntata che si insacca nell’angolino. Nei minuti finali del match la Virtus è in totale controllo e allunga ulteriormente nel risultato con Giuva che, al termine di una bella azione avviata da un tracciante illuminante di Mencaccini a tagliare tutto il campo, trova la doppietta personale alla sua prima vera partita stagionale.

 

VIRTUS ROMAGNA-ORIONE AVEZZANO 5-1 (pt 2-0)
VIRTUS ROMAGNA: Faccani, Mencaccini, Maraldi, Mancarella, Cabrera, Guidi, Insinna, Marzo, Giuva, Sabetti, Cremonesi, Monaco. All.: Imbriani.
ORIONE AVEZZANO: Arcangeli, Mazzulli, Di Carlo, Michetti, Ferretti, Iacoboni, Viscogliosi, Russo, Contestabile, Milanese, Di Pasquale, Di Berardino. All.: Di Pietro.
ARBITRI: Sorci di Pesaro, Boldrini di Macerata. CRONO: Paoloni di Ascoli Piceno.
MARCATRICI: pt 5’ Cremonesi (V), 9’ Mencaccini (V), st 4’ Giuva (V), 5’ Ferretti (O), 10’ Cabrera (V), 17’ Giuva (V).
NOTE: ammonite Viscogliosi, Ferretti, Michetti.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Virtus Romagna