Leleco plaude l'Olimpia: ''Con l'Isola5 voglio vedere un ulteriore passo in avanti del gruppo''

Due vittorie per 8-0, contro Pupi e Verona, che stampano il sorriso sui volti di giocatori, tecnici e staff dell’Olimpia e che inducono a sperare in positivo in vista di una stagione nata sotto una buona stella. Lo confermano le parole di Leleco Miquelussi, con il quale abbiamo scambiato quattro chiacchiere intanto per capire come sono andati questi primi giorni di preparazione.


- Soddisfatto per l'impegno dei ragazzi?


“Sono molto soddisfatto del gruppo che siamo riusciti a creare. Bravi giocatori e soprattutto bravi ragazzi, che si prestano al lavoro sempre con il massimo impegno e tanta professionalità”.


- Come ti trovi in questo nuovo ruolo di allenatore e giocatore e, soprattutto, come  interagisci con Castagna?


“Ho studiato molto quest'estate, fare l’allenatore non c'entra niente con il fare il giocatore, sono cose completamente distinte. Luca aveva già l'esperienza da allenatore, è molto bravo ed ha grande conoscenza di questo sport. Ci troviamo molto bene insieme, lui mi permette di fare il giocatore al 100% quando sono in campo. Sono molto contento di come stanno andando le cose, abbiamo tanta voglia di far bene quest'anno”.


- Domani sera il test più importante di questa prima fase della preparazione: che tipo di prestazione ti attendi contro l'Isola? 


“Nella seconda amichevole ho visto un grande miglioramento da parte della squadra, i ragazzi sono stati più concentrati e più ordinati, un fatto normale, visto il carico di lavoro ed il poco tempo di lavoro insieme. Quello che io ed Luca aspettiamo è di vedere un'ulteriore passo in avanti del gruppo, anche perchè sabato esordiamo in Coppa della Divisione”. 


Unico indisponibile per l'amichevole di domani è Donin, impegnato con la Nazionale nella doppia amichevole con la Slovacchia che impedirà al laterale scaligero di giocare sabato in Coppa a Rovereto.


“E’ comunque un motivo di grande orgoglio, sia per noi che per la società”, chiosa Leleco.