Lisciani Teramo, la storia è qui: Faras Silvi liquidata 12-1, l'approdo in Serie B diventa realtà!

Lisciani Teramo in Serie B, è tutto vero. Con il 12-1 rifilato alla Faras Silvi, i biancorossi volano nella cadetteria del calcio a 5 nazionale per la prima volta nella loro storia e Teramo città riassapora il clima del futsal interregionale 15 anni dopo. Il coronamento di un percorso partito nella stagione 2015/2016 per la Lisciani, che è arrivata al traguardo step by step, con programmazione ed un lavoro meticoloso. E i numeri della stagione attuale, in cui era già arrivata la vittoria della Coppa Italia a gennaio, sono da urlo: 63 punti in 25 giornate giocate, con 153 gol segnati, 51 subiti. Fanno la differenza, statisticamente, i 54 gol del capocannoniere del campionato Giammarco Di Blasio e i 23 gol più i tanti assist di Matteo Galanti, oltre alle provvidenziali parate di capitan Quinto Di Baldassarre. I tre punti decisivi arrivano in un Pala Acquaviva sold-out in ogni ordine e grado, alla presenza di un pubblico caldissimo e di fronte anche ad alcune delle istituzioni, civili e sportive, del territorio.

Gara in archivio già nel primo tempo, a segno al 5' Compagnoni, al 7' e al 19' Di Blasio, al 10' e al 14' Cotturone, al 16' Martelli. Nella ripresa segna subito D'Andrea, poi arriva il poker di Di Blasio, la seconda rete personale di Compagnoni e Martelli e il centro di Marco Passamonti. Nel finale gol della bandiera di Maione. Al triplice fischio, incontenibile la gioia di una realtà che aspettava di vivere da tanto tempo le emozioni di una promozione che proietta Teramo nel panorama nazionale dello sport. Passerella finale prevista tra una settimana, a Celano, contro lo Sport Center nell'ultima giornata di campionato. Ma ora è tempo di festeggiamenti per la squadra di mister Walter Di Domenico. Teramo è da oggi in Serie B in una disciplina che tanto lustro ha dato in passato alla città.


Ufficio Stampa ASD Lisciani Calcio a 5