Lo Grasso, parole al miele per l'ADJ Città di Anzio. "Da subito ho percepito l'aria della vittoria"

Dopo un'annata da incorniciare, con una promozione che ha portato in festa una città intera, è arrivato il momento in casa anziate dello "sciogliete le righe". D’ora in avanti, a bocce ferme, la società potrà cominciare a buttare giù le basi e fare passi concreti per il futuro.


Un'annata che ha visto tra i protagonisti, il portiere Alessandro Lo Grasso, che ha concesso agli organi di stampa societari le sue riflessioni sulla stagione andate in archivio con il pareggio per 5-5 sul campo della Mirafin. 


"Siamo arrivati ai titoli di coda di questa fantastica annata. Fin da inizio anno, durante la preparazione avevo avuto la percezione che questo roster era uno dei più forti e competitivi del girone. Ció è poi stato dimostrato sul campo, superando di volta in volta tutte le difficoltà incontrate lungo il percorso, sia grazie alle nostre potenzialità tecniche, che alla forza di un gruppo che col passare del tempo si è venuto a creare. Ciliegina sulla torta, poi, sono state tutte quelle persone che ogni sabato venivano a sostenerci sia in casa che in trasferta, fornendoci quella carica in più, fondamentale per portare a casa l’obiettivo”.


Per l’ADJ, è stata la stagione della consacrazione.


“Credo che ormai il Città di Anzio sia più di una semplice novità nel panorama nazionale del futsal. Questo grazie ad un grande lavoro dello staff societario, che ha messo tutti noi nelle condizioni migliori per poter competere ad alti livelli. Discorso non solo valido per la prima squadra, ma anche per quel settore giovanile che ha visto l'Under 19 disputare un'ottima stagione e alla quale non posso che non fare i miei complimenti”. 


Testa adesso al nuovo che verrà.


“Ora è tempo di ricaricare le batterie - ammette Lo Grasso. - Dopo l’uscita di scena di mister Di Fazio, al quale faccio il mio più grande ‘in bocca al lupo’, bisognerà vedere a chi verrà affidata la guida tecnica della squadra. Io dal mio canto, al di là di chi ci sarà, farò di tutto per farmi trovare al massimo e pronto per la prossima stagione: se tutto andrà per il verso giusto e la società lo riterrà opportuno, ci tengo tantissimo a restare ancora legato a questi colori e a questa maglia”.