Lo Sporting Altamarca mette alle strette gli Orange che cadono 5-0: Delmestre fa volare i veneti

"Giornata no. Sotto ogni punto di vista, ci è mancata gamba e lucidità nelle scelte. Loro ci son stati superiori sotto ogni aspetto, tecnico - tattico ma soprattutto sul piano dell'intensità e della spinta".

Le parole sono di Dodo Morellato, head coach e raccontano della sconfitta maturata dagli Orange per 5-0 contro lo Sporting Altamarca in terra veneta. Una partita di rincorsa giocata in modo perfetto dallo Sporting che non ha permesso a Celentano e compagni di riuscire ad avere ragione del gioco aggressivo e asfissiante di Ouddach e compagni. Un primo tempo in cui la partita è stata subito in salita, il tiro dell'attacco veneto è stato deviato battendo imparabilmente Tropiano per la rete dell'1 a 0 che ha di fatto indirizzato il match.

Gli attacchi successivi Orange si sono andati a infrangere contro il muro eretto davanti a Miraglia, poi su contropiede Delmestre ha sigillato i primi venti minuti. Nella ripresa dopo il 3 a 0 di fatto la partita si è chiusa e l'uso del portiere di movimento non ha modificato l'esito della contesa.

Le reti in dettaglio dei veneti sono state di Delmestre (due), poi Ouddach, Rosso e  Maltauro. Martedì si torna in campo al Palabrumar contro la Sampdoria, fischio d'inizio alle ore 16

Ufficio Stampa Orange Asti




Foto: Sporting Altamarca Facebook