breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

21/02/2021 13:26

Marco Peverini alza le braccia al cielo, il Milano piega il Nervesa (5-4) e si prende il primo match

Il Milano si aggiudica il primo round del doppio confronto nel giro di quattro giorni con l’Atletico Nervesa. Una vittoria arrivata nel finale dopo aver condotto per tutta la gara ma facendosi recuperare il triplo vantaggio a meno di otto minuti dalla sirena. 


LA CRONACA - La squadra di Daniele Sau col solo Silveira fuori, parte a razzo e segna due volte in tre minuti. La sblocca Ferri su rigore concesso per un ingenuo fallo di Bellomo sullo stesso laterale milanese. Il raddoppio arriva con Bonaccolta che avvia l’azione, Ferri vola sulla destra e conclude con la respinta di Decrescenzo che finisce sui piedi di Bonaccolta il quale spinge in rete. Pochi secondi dopo Bellomo accorcia con un sinistro preciso su palla da calcio d’angolo. Passano due minuti e Migliano da fuori area trova lo spiraglio giusto tra le gambe di Leandrinho che beffa il portiere veneto. 

Gli ospiti spingono per riaprire la partita ma il Milano risponde sfiorando più volte il quarto sigillo che arriva al 12’ della ripresa con la palla di Volonteri direttamente per Gargantini che si fa spazio per poi realizzare sotto la traversa solo davanti al portiere. Sembra la fine dei giochi invece il Nervesa inserisce il portiere di movimento e manda in tilt la difesa del Milano. Nel giro di quattro minuti il grande ex Leandrinho (l’altro ex, Urio, era in tribuna squalificato e la sua assenza si è sentita) ristabilisce la parità e sopratutto gira l’inerzia della partita in favore dei suoi. 

Invece il Milano trova il guizzo d’orgoglio. Gargantini esce bene dalla pressione avversaria, vola sulla sinistra, lascia a Migliano il quale trova solo in mezzo all’area Marco Peverini che non sbaglia la ghiotta occasione e regala tre punti d’oro che valgono il consolidamento per una posizione nei playoff, aspettando che le molte partite da recuperare possano dare una classifica più vera.


MILANO-ATLETICO NERVESA 5-4 (pt 3-1)

MILANO: Volonteri, Bonaccolta, Gargantini, L. Peverini, Ferri, Santagati, M. Peverini, Casagrande, Miramondi, Pizzo, Migliano Minazzoli, Mauri. All. Sau

ATLETICO NERVESA: Decrescenzo, Leandrinho, Di Guida, Alemao, Bellomo, Oussama, Yous. Goudadi, Rexhepaj, Casagrande, Imamovic, Kharbouch, Zambon. Dir. acc. Bolzan

ARBITRI: Sara Lucia (Aosta), Roberto Scarafia (Casale Monferrato), crono: Vincenzo Di Girolamo (Milano)

(FotMARCATORI: pt 1’58” rig. Ferri (M), 3’21” Bonaccolta (M), 3’30” Bellomo (N), 5’08” Migliano Minazzoli (M), st 12’17” Gargantini (M), 13’23”, 15’55” e 17’21” Leandrinho (N), 17’59” M. Peverini (M)

NOTE: ammoniti Leandrinho (N), Bellomo (N), Rexhepaj (N), Yous. Goudadi (N)




Foto: Marco Dughetti