breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

11/01/2021 23:45

Marco Peverini, delizia e... croce: la tripletta non basta, Milano ko in casa per mano dell'Aosta!

Il 2021 porta in dote la prima sconfitta in campionato al Seven Infinity da quando il Milano si è trasferito a Gorgonzola. La squadra di Daniele Sau si deve arrendere ad un bell’Aosta capace di mettere in difficoltà la manovra e la difesa biancorossa. 

LA CRONACA - Senza i centimetri e chili di Silveira e Gargantini, il tecnico milanese mette in campo una versione light della sua squadra che fatica a trovare incisività in avanti ma sopratutto è ancora prigioniera dei troppi regali difensivi. Ne approfitta la squadra ospite che al 2’ è già in vantaggio con Zlourhi. 

Il Milano come un diesel sembra carburare trovando sempre il portiere avversario Frezzato pronto. Su un altro errore di impostazione il Milano, a metà tempo, subisce il raddoppio ad opera di Da Silva sul quale nulla può Volenteri, già protagonista di alcuni interventi decisivi. La squadra di casa vacilla e l’Aosta assesta il terzo colpo al 15’ ancora con Da Silva che chiude il primo tempo. 

Nella ripresa non si fa attendere la reazione del Milano che parte subito col portiere di movimento affidato a capitan Peverini. I gol però arrivano dal Peverini junior che in meno di tre minuti realizza la doppietta che riapre la partita; delizioso il pallonetto con il quale scavalca il portiere in uscita in occasione della prima rete. Pochi secondi dopo Mascherona con secco destro da fuori riallunga per l’Aosta ma ancora Marco Peverini un minuto dopo recupera palla al limite dell’area e accorcia nuovamente. 

La gara vola via col Milano che prova ad accelerare e gli avversari che si difendono con ordine e pungono in contropiede. Nel finale ancora Luca Peverini si mette i panni del portiere volante ma senza esito. Anzi nei secondi finali Marco Peverini para il tiro di un avversario a porta sguarnita che costa al numero 4 milanese l’espulsione diretta. Da Silva dal dischetto del rigore non sbaglia e sigilla la vittoria dei suoi.


MILANO-AOSTA 3-5 (pt 0-3)

MILANO: Volonteri, M. Peverini, Casagrande, Migliano Minazzoli, Ferri, Santagati, Bonaccolta, Miramondi, L. Peverini, Gentile, Pizzo, Rao. All. Sau

AOSTA: Frezzatto, Calli, Da Silva, Zlourhi, Zatsuga, Pettinari, Mascherona, Harir, Piccolo, Grange, Bianqueti, Merlo. All. Rosa

ARBITRI: Angelo Tasca (Treviso), Fabio Pozzobon (Treviso), corso: Simone Spadola (Lovere)

MARCATORI: pt 2′ Zlourhi (A), 11′ Da Silva (A), 15′ Da Silva (A), st 0’40” e 3′ M. Peverini (M), 3’15” Mascherona (A), 4’40” M. Peverini (M), 19’ Da Silva (rigore, A)

NOTE: M. Peverini (M), Casagrande (M), Da Silva (A). Espulso al 19’ del s.t. M. Peverini (M).



Foto: Marco Dughetti