Mascalucia, ora rialzati. Di Stefano: “Casali del Manco? Non è una sfida facile, ma ce la giochiamo”

Un'occasione per rialzarsi e cercare una luce che sembra più fioca dopo l'ultimo periodo. Il Mascalucia raccoglie i cocci di una sconfitta, quella contro il Palermo, che brucia non tanto per il risultato in sé, quanto per la prestazione poco incisiva dell'intero gruppo. Il rientro di Nicolosi, infatti, non è servito a rafforzare un reparto che tanto era stato prolifico contro la Meriense e che, con PGS Luce e Palermo sembra essersi perso. 

 

Di fronte a sé, il Mascalucia ha la trasferta di Casali del Manco, un avversario con cui l'anno scorso si contendeva la salvezza e che, in questa stagione, è partito veramente bene. Zona playoff, al momento, per i calabresi, che stanno vivendo un ottimo momento e che di certo non vorranno fermarsi in casa contro gli etnei. 


“Non sarà un momento negativo a cambiare il nostro modo di vedere le gare - dice mister Distefano -. Dobbiamo credere in noi stessi e continuare a pensare di potercela giocare con tutti, perché è nelle piene potenzialità del gruppo. In ogni caso, la classifica, che poco ci riguarda, ci vede a nove punti in sei giornate, un risultato che lo scorso anno abbiamo raggiungo molto più in avanti nei mesi. Sono innegabili quindi dei passi in avanti e dobbiamo raccogliere la fiducia per rialzarci e ritrovare l'entusiasmo delle vittorie. Il Casali del Manco? Complimenti per l'inizio della stagione, non sarà una gara facile, ma in Serie B non esistono gare facili”.

 

Fischio d'inizio fissato per sabato pomeriggio alle ore 15.00, per la sesta giornata di Serie B.

 

 

Ufficio Stampa Mascalucia C5