Mascalucia, l'U19 perde col Forte Viagrande. Cannavò: "Speriamo di imparare da match del genere"

Una sconfitta che sa di beffa, per la formazione Under 19 del Mascalucia Calcio a 5, che perde 2-3 contro il Forte Viagrande a pochi secondi dal termine. Una gara condotta magistralmente e che certifica l’ottimo lavoro sui giovani biancoazzurri da parte della società.


Un mix di orgoglio e amarezza per mister Cannavò, che dimostra pienamente questo doppio volto ai nostri microfoni.


“Non meritavamo di perdere, specie a 30 secondi dal termine. Usciamo sconfitti sicuramente nel risultato, ma non nella prestazione che è stata magnifica da parte dei ragazzi”. 


Resta dunque il verdetto del campo, ma quanto visto in termini di crescita è sotto gli occhi di tutti.


”Ci siamo misurati contro una squadra molto forte, con un settore giovanile importante, tuttavia non possiamo che essere amareggiati per il risultato, sia per la sconfitta in sé sia per come è arrivato l’ultimo goal, in successione a una ghiottissima occasione per noi di chiudere la gara”.  


Si cerca dunque di vedere il bicchiere mezzo pieno.


“Il nostro obiettivo principale è la crescita dei ragazzi – conclude Cannavò - per cui è sicuramente un altro step importante per il nostro percorso, con l’augurio che si possa imparare da match del genere”.


Da segnalare i gol di Coco e Famà: per quest’ultimo è la terza segnatura consecutiva in campionato e arriva dopo il primo goal del fratello nella formazione senior contro l’Arcobaleno Ispica. 


Addetto stampa Mascalucia Calcio a 5