Megara, Chillemi avverte: ''Con il Canicatti non sarà una formalità''. Gli auguri a Saro Acquaviva

Non sarà una vera e propria formalità l’ultima gara interna di campionato contro il Canicattì, ma un impegno delicato e difficile. Ma mister Chillemi va oltre l'incontro di domani al Palajonio alle 16 a porte chiuse, dopo di che, l’attenzione sarà esclusivamente concentrata solo sull'inizio dei play-off promozione.


“In questi giorni stiamo lavorando molto nel recupero fisico della squadra con allenamenti specifici in funzione dei play-off, - ha detto mister Chillemi - sicuramente domani contro il Canicattì, i ragazzi risentiranno molto di questo lavoro che stiamo svolgendo e per questo cercherò di far rotare la rosa inserendo alcuni giovani durante la gara. Questo non vuol dire che sarà solo una formalità la partita con il Canicattì, anzi, dobbiamo essere concentratissimi come se dovessimo ancora raggiungere l'obiettivo”.

 

Intanto dalla propria pagina Facebook, la  società siciliana ha voluto far sentire il proprio affetto al presidente Rosario Acquaviva alle prese con un problema di salute.

 

“L’intero staff, i giocatori, i dirigenti, i tecnici e tutta la Società Megara Augusta C5 formula i migliori auguri di pronta guarigione al presidente nero-verde Rosario Acquaviva. Nella certezza che questo incidente di percorso, dovuto a un problema di salute, possa renderti più forte e più combattivo di prima, ti auguriamo tanti cari auguri di pronta guarigione!!

 

Ufficio Stampa Megara Augusta