Melilli, Everton: “Con la Siac sfida importante. Riprendiamoci il posto in classifica che meritiamo”

Il Melilli torna in campo, per il primo appuntamento del 2021, dopo un "tour de force" di quattro partite in due settimane, in cui è arrivato solo un successo, contro il Cataforio. 

Mister Batata, come ha lavorato la squadra e come si presenta al match di sabato con la Siac Messina?

“Una sola vittoria su quattro partite disputate non è quello che ci aspettavamo, ma stiamo lavorando per migliorare sempre, per capire dove sbagliamo e cosa manca per raggiungere il nostro obiettivo. Sabato disputeremo una gara importante contro il Siac e il rientro di qualche infortunato, tra cui me stesso, potrebbe essere una marcia in più per ripartire bene”.

C’è bisogno di reagire e con due partite ancora da recuperare è possibile risalire ulteriormente la classifica. Quale la “medicina” se così si può chiamare stai dando ai tuoi ragazzi, cosa chiedi a loro affinché si possa ripartire bene?

“Abbiamo bisogno di recuperare i punti persi e riprenderci il posto che meritiamo. Non vorrei peccare di presunzione, ma credo che questo team meriti qualche posizione più in alto della classifica. Sono sicuro che possiamo farcela se lavoriamo con la testa giusta. Bisogna crederci sempre. Incito i miei compagni a non arrendersi mai, anche quando stiamo attraversando un momento difficile. Dico loro di pazientare perché anche se non stiamo ancora vedendo i risultati dei nostri sacrifici, so bene che presto arriveranno. L’importante è lavorare bene, a testa bassa e concentrati”.

-Propositi per il 2021?

“Mi aspetto un 2021 diverso a dire il vero. Con il 2020 abbiamo chiuso un ciclo fatto di tanti sacrifici e quest’anno mi auguro che sia più produttivo dell’anno passato”.