Il Melilli si risolleva benissimo. Failla: “Grande vittoria col Regalbuto, a Cosenza con ottimismo”

Rialzarsi contro il Regalbuto era l’obiettivo principale nella sfida di sabato ed il Melilli l’ha fatto, ottenendo una meritatissima vittoria. Una gran prestazione che ridà animo e morale a tutto il roster neroverde.

“Contro il Regalbuto era sicuramente questo il nostro obbiettivo principale – commenta Giuseppe Failla, trai componenti storici del roster del Città di Melilli. - Abbiamo messo tanto cuore e tantissima grinta, contro una squadra organizzata che sta facendo davvero bene. La vittoria è servita anche a darci più carica in vista del prosieguo”.

E a tal proposito sabato c’è un altro scontro play-off, il terzo consecutivo, contro il Cosenza: che partita ti aspetti?

“Una partita fisica e sicuramente molto combattuta. Una gara senza alcun dubbio importante che vogliamo vincere e, se così sarà, a potremmo avere ulteriore fiducia. Ci stiamo allenando bene e siamo pronti sia fisicamente sia mentalmente per questa super-sfida, senza inutili pressioni”.

Arrivate però con due assenze importanti quali Gianino e capitan Tarantola squalificati.

“Sì, non sono due assenze di poco conto, ma abbiamo una rosa lunga nella quale tutti i componenti possono dare il proprio contributo. In settimana abbiamo provato tante soluzioni con i vari interpreti per mettere in difficoltà il Cosenza”.

Failla conclude: “Il Melilli è la squadra della mia città e la maglia che indosso la porto anche dentro il mio cuore”.