Mestre, l'obiettivo è chiaro per Di Odoardo: "Andiamo a Pistoia per continuare la serie positiva"

Cuore, voglia, movimenti. Quello che ha chiesto mister Vecchiato al Città di Mestre e che ha ottenuto a Maser, ma che domani vorrà vedere anche a Pistoia. Perché la trasferta si giocherà a Pistoia, non al solito palazzetto ma alla Tensostruttura Le Fornaci dopo che in settimana sembrava si dovesse andare a Firenze.

Così alla sesta del girone di ritorno di campionato contro il fanalino di coda Pistoia, partita che può nascondere mille insidie e non siamo certo noi i soli a dirlo: gli arancioneri chiedono i tre punti, per continuare nella serie positiva e per continuare a sperare nei play off.

E per poter sperare di farlo occorre giocare di squadra, come hanno ammesso tutti dopo i quarti di Coppa, anche il mvp Sebastiano Di Odoardo che contro lo Sporting Altamarca ha parato tutto, se non di più, alla sua seconda partita per intero (Vecchiato dixit).

“Martedì è stata una bella partita nel complesso, non mi piace prendermi meriti personali, il gruppo viene prima. Questa è la seconda vittoria dopo tre sconfitte. Sabato si ricomincia, abbiamo il campionato e andiamo a giocare con Pistoia, squadra tosta perché ci mette del suo, ci mette tanta cattiveria. Andiamo là per continuare la serie positiva più a lungo possibile”.

ULTIME DI FORMAZIONE - Questi i convocati di mister Vecchiato: Di Odoardo, Bergamo, Bordignon, Vailati, Pires, Crescenzo, Gavioli, Gioia, Bebetinho, Mattiola, Chiapolin, Cianchi. Assenti gli infortunati Mazzon, Murga e Ruzzene, oltre a Ortolan per squalifica.


Ufficio stampa Città di Mestre







Foto: Marco De Toni