breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

17/02/2021 12:42

Migliano Minazzoli e Gargantini guidano la remuntada del Milano: pirotecnico 5-5 col Città di Massa

Un Milano con tanti assenti, subisce un bel Massa, poi reagisce sfiorando la vittoria infine si accontenta di un pareggio. Senza gli squalificati Casagrande e Ferri, Silveira out per la stagione e con mister Sau in tribuna è capitan Luca Peverini a mettersi la squadra sulle spalle leggendo e tirando i fili dei compagni in ogni situazione di gioco, il vero collante in campo.

Una gara bella, ben giocata e molto corretta; alla fine ci sarà solo un ammonito (Migliano, giallo molto discutibile). Il Massa parte a razzo dando velocità al match con Volonteri chiamato subito agli straordinari. Gli ospiti passano grazie a Bertoldi lesto a mettere dentro sull’assist di Lucas da calcio d’angolo. Il pari arriva immediatamente con Bonaccolta che da rimessa laterale coglie libero Migliano. Il Massa di Mastropierro torna avanti sempre su azione da angolo con Pichi che trova il tiro giusto da fuori area che sorprende Volonteri.

A un minuto e mezzo dalla pausa sempre da azione di corner Lucas da fuori centra l’angolo lontano. Si va al riposo col Milano col fiatone. Nella ripresa la reazione organizzata dei padroni di casa con un Massa che spreca il colpo del k.o. e si distrae in difesa. Al 6’ Santagati accorcia le distanze con una puntata di destro in contro tempo che finisce sotto la traversa. Poco dopo però il Massa riallunga con la rete di Garrote su errore in uscita del Milano. Sembra la mazzata finale che taglia le gambe ai biancorossi.

Invece Gargantini riaccende la gara con un preciso destro in contropiede lanciato da Luca Peverini. A metà tempo uno stoico Migliano (in campo a soffrire nonostante noie muscolari) coglie il pari direttamente su punizione dai dieci metri che non lascia scampo a Dodaro. Milano soffre ma ci crede così Volonteri mette davanti al portiere Gargantini, il quale realizza il gol del vantaggio. Serata opaca per il bomber meneghino chiuso bene dagli avversari ma capace, appena riesce a distendere la falcata e a mettere a terra il 4×4, a essere letale come pochi.

Il Massa nel finale inserisce il portiere di movimento e trova il pareggio quasi subito. La squadra di Mastropierro sembra avercene di più per attaccare i tre punti ma il Milano stringe i denti, difende bene e porta a casa un prezioso punto.

MILANO-CITTÀ DI MASSA 5-5 (pt 1-3)
MILANO: Volonteri, Santagati, M. Peverini, Gargantini, L. Peverini, Bonaccolta, Miramondi, Pizzo, Gentile, Schiavone, Migliano Minazzoli, Mauri. All. Uccheddu
CITTÀ DI MASSA: Dodaro, Quintin, Garrote, Pichi, Bertoldi, Panaino, Guadagnucci, Mesa, Cattani, Lucas, Stagnari, Nobili. All. Mastropierro
ARBITRI: Alessandro Ghetti (Bologna), Andrea Antonio Basile (Torino). Crono: Francesco Aufieri (Milano)
MARCATORI: pt 6’38” Bertoldi (MA), 7’40” Migliano Minazzoli (MI), 11′ Pichi (MA), 18’34” Lucas (MA), st 5’34” Santagati (MI), 6’40” Garrote (MA), 7’56” Gargantini (MI), 9’59” Migliano Minazzoli (MI), 14’30” Gargantini (MI), 17’30” Lucas (MA)
NOTE: ammonito Migliano Minazzoli (MI)

(Foto Dughetti)