Milano a Volpiano senza paura. Gargantini: "Andremo a imporre il nostro gioco"

Il Milano si affida a Gargantini. Tra gli uomini più in forma del roster di Sau, il giocatore ha dimostrato anche a Mestre il suo ottimo stato di forma.

”E’ stato un inizio di campionato piuttosto strano, però sono contento che si possa continuare e non dover sospendere”.

Un Milano penalizzato dalle lunghe pause forzate?

”Non credo che siamo stati penalizzati dalle lunghe pause, anche altre squadre sono nella nostra stessa situazione. Stiamo provando a fare del nostro meglio, non essendo professionisti cerchiamo di divertirci nell’ambito agonistico, sempre con serietà e voglia di fare bene”.

Il bel gioco, coinvolgente e divertente si continua a vedere...

”In queste quattro partite siamo sempre stati in vantaggio, tranne nei finali, dove portiere di movimento e qualche errore di troppo ci hanno penalizzati. Le squadre che ci hanno affrontato fino ad ora si sono difese per lo più basse, alzando la pressione solo in alcuni casi, segno che abbiamo qualità e temono le nostre ripartenze”.

Domani la sfida sul difficile campo della L84: come ci arrivate e che partita ti aspetti?

”La L84 è una buona squadra, che ha già dimostrato di poter lottare per la vittoria del campionato. Noi arriviamo con due assenze, Silveira in attacco e Bonaccolta in difesa. Direi che loro sono obbligati a vincere, la pressione è dalla loro parte. Di sicuro giocheremo una partita aggressiva cercando di imporre il nostro gioco”.