Milano, #futsalmercato (pesante) in uscita: Casagrande e Bonaccolta in coppia in C1 al Cardano '91

Suona l’allarme al Milano dove oggi si contano più partenze (peraltro illustri) che novità in entrata (leggasi Pozzi e Pirovano, come abbiamo riferito lo scorso 26 maggio LEGGI QUI)? E’ la domanda che sorge spontanea nella luce delle recenti news partorite dal #futsalmercato lombardo, e meneghino in particolare, che tirano in ballo proprio la società che fa riferimento a Daniele Sau. Ebbene, dopo l’au-revoir di Matteo Gargantini, che non ha resistito al corteggiamento della L84 trasferendosi al sodalizio torinese neo-promosso in Serie A, un’altra uscita (doppia, purtroppo) ha intaccato ulteriormente l’attuale roster biancorosso.


CASAGRANDE E BONACCOLTA SCENDONO IN C1 - In Lombardia l’hanno ribattezzata come la bomba del #futsalmercato regionale, ad ogni livello. In verità le bombe sarebbero due, sganciate in contemporanea dal Cardano 91, che è riuscito ad ottenere il “si” da Matteo Casagrande e Lucio Bonaccolta. Due autentici top-player per il futsal lombardo, approdati pressochè simultaneamente alla corte di Gianni Romano, destinati inevitabilmente, come sottolinea Pietro Mazzara su Futsal Podcast (LEGGI QUI IL POST ORIGINALE), “ad alzare, e di molto, il livello della formazione di Zavarise che vedrà anche il rientro di Marazzi (giovane laterale classe 2002, n.d.c.) dai Saints Pagnano”.


Due innesti di assoluto livello per i varesotti, due perdite pesanti per un Milano che adesso dovrà rimboccarsi le maniche per tamponare le defezioni accusate nella prima quindicina di luglio. Per il general manager Daniele Sau, insomma, si annuncia una fase centrale dell’estate a dir poco bollente.


(foto: Futsalword, Bonaccolta e Casagrande in barriera con capitan Peverini)