Miti Vicinalis, non basta la tripletta di Dos Santos: a Vazzola trionfa il Cornedo di Amoroso (3-5)

Comincia con una sconfitta la Serie B 2022-2023 del Miti Vicinalis. A Vazzola gli ospiti del Futsal Cornedo si impongono per 5-3, forti di un sempreverde e letale Fabrizio Amoroso che con quattro gol argina la tripletta del biancorosso Dos Santos. 


LA CRONACA - La partita viaggia fin da subito su binari che portano a un quasi totale equilibrio, con le due compagini capaci di impensierire i rispettivi portieri avversari senza risparmiarsi in mezzo al campo. La gara si sblocca al 9' quando Amoroso e compagni passano in vantaggio con il gol di Fahmi, bravo a ribattere in rete nonostante l'opposizione di Decrescenzo. La seconda metà di frazione non regala particolari emozioni se non nelle conclusioni del vazzolese Casagrande e del vicentino Gonella; i restanti tentativo trovano i prodigiosi interventi di Decrescenzo e Matheus Pozzi. 


La ripresa invece è tutt'altra storia. Il Miti Vicinalis pareggia i conti dopo 41 secondi grazie al calcio di punizione trasformato da Dos Santos. La gara si mantiene ancora su ritmi di forte agonismo, con i giovani volti vazzolesi quali Wade, Peruzzetto e Cescon che non hanno alcuna riverenza nel fare a sportellate con Amoroso e Brancher Junior. I padroni di casa poi, al 23' effettuano il sorpasso con un Dos Santos scatenato: il brasiliano ex Sedico e Altamarca effettua un vero e proprio coast-to-coast fulminando Pozzi con una conclusione violenta. Il Cornedo si aggrappa alla grinta di Amoroso e agli interventi dello stesso Pozzi per cercare il pareggio. Pareggio che arriva finalmente al 32' con Amoroso pescato a pochi passi dalla porta avversaria. Il 'Lupo' pazzanna ancora il Vicinalis un minuto dopo per la rete del momentaneo 2-3. I trevigiani non ci stanno e la loro caparbietà viene premiata al 34': fallo di mano in area vicentina, assegnazione di un calcio di rigore e trasformazione impeccabile di Dos Santos, che firma la personale tripletta. A 16'05" del secondo tempo però Wade commette il sesto fallo - che gli costa anche il giallo - e il Cornedo può tornare di nuovo in vantaggio. Sul tiro libero si presenta ovviamente Amoroso, ma la sua conclusione viene disinnescata da Decrescenzo. In realtà il portiere italo-brasiliano non fa altro che rinviare l'inevitabile. Il Cornedo, tra il 37' e il 38', dilaga per 3-5 con il terzo e quarto marchio del solito Amoroso, capace di colpire un Vicinalis stoico ma evidentemente ormai alle corde. 


IL COMMENTO - Esce a testa alta il Miti Vicinalis. Se all'andata della passata stagione i biancorosso avevano perso per 3-4 con il Cornedo, dopo una prestazione priva di mordente che aveva permesso ad Amoroso di esaltarsi con una tripletta, quest'anno contro la banda del 'Pulga' Ranieri i ragazzi di mister Peruzzetto, elementi di un roster rinnovato e con minore esperienza rispetto al passato, sono capaci di lottare con tenacia, sfoderando anche giocate interessanti. Pesa l'assenza di Lahaye, lasciato in tribuna per la spiacevoli ma vincolante riforma che ha ridotto a due il numero di giocatori non-fornati inseribili in lista per la Serie B. Vicentini che a momenti traballano ma che alla fine sbagliano meno. 


MITI VICINALIS - FUTSAL CORNEDO 3-5 (0-1 fpt) 


MITI VICINALIS: Franceschet, Martini, Wade, Dos Santos, Casagrande, Cescon, Osmani, E.Peruzzetto, Decrescenzo, Bettiol, Furlan. All. A.Peruzzetto 


FUTSAL CORNEDO: Pozzi, Pretto Matteo, Rossi, Brancher, Tibaldo, Tumiatti, Grigolato, Amoroso, Fahmi, Borolo, Pretto, Gonella. All. Ranieri 


ARBITRI: Zinzi di Piacenza, Reinisch di Bolzano. Crono: Gobbo di Mestre 


MARCATORI: pt 8'20" Fahmi (FC), st 0'41" Dos Santos (MV), 3'04" Dos Santos (MV), 12'23" Amoroso (FC), 13'38" Amoroso (FC), 14'35" Dos Santos (MV), 16'59" Amoroso (FC), 18'08" Amoroso (FC) 


NOTE: ammoniti Fahmi (FC), Tumiatti (FC) e Wade (MV) per gioco falloso, Pozzi (FC) e Ranieri (FC) per proteste. Tiri liberi Miti Vicinalis: 0/0. Tiri liberi Futsal Cornedo 0/1


Ufficio stampa Miti Vicinalis