breaking news

21/07/2021 14:52

Molfetta, ecco il colpo Grecia Fontela: ''Voglio contribuire alla conquista di ogni traguardo''



La Femminile Molfetta batte un altro colpo in entrata: dopo gli ingaggi di Matijevic e Ribeirete, arriva anche l'ufficialità della peruviana Grecia Fontela. Il direttore sportivo Marcello Martino si assicura così una calcettista di assoluto valore, già protagonista in Italia con le maglie di Flaminia, Fasano e Bitonto; classe '93, Fontela è dotata di grande visione di gioco e tecnica individuale e il suo approdo in biancorosso va ad arricchire ulteriormente lo scacchiere a disposizione di mister Diego Iessi.

"Ho scelto il Molfetta – esordisce Fontela  - per le ambizioni che ha. È una grande squadra, lo scorso anno è arrivata seconda, perdendo la finale play-off. Il mister mi ha manifestato la voglia di vincere ed io voglio contribuire alla conquista di ogni traguardo."

La giocatrice peruviana è reduce da un infortunio che ha compromesso l'ultima parte della scorsa stagione.

"Devo ammettere che è stato abbastanza difficile, inizialmente, accettare il mio infortunio e realizzare che avrei saltato tante partite. Ma noi atleti sappiamo che purtroppo anche questo fa parte del nostro lavoro e, quando ti capita una cosa del genere, non fai altro che rimetterti a lavoro, pensando solo a tornare a giocare. Io l'ho presa un po' come una sfida, volevo tornare in campo in sicurezza il più velocemente possibile e chiaramente nelle migliori condizioni. Ovviamente ci è voluto tantissimo lavoro, mi sono completamente dedicata al ginocchio dal periodo successivo all'intervento, ma ora mi sento pronta."

"Il mio obiettivo quest'anno – prosegue Fontela - é quello di dare tutto quello che posso alla mia squadra, che da sempre mi ha corteggiata affinché la scegliessi: ho bisogno di una squadra che crede in me e nelle mie capacita per rendere al meglio. Chiaramente ci vorrà ancora un po' di lavoro: dopo uno stop di sette mesi si sentirà la differenza, ma mi sto allenando tutti i giorni, mettendo tanto impegno, per essere pronta a ogni situazione."

"Voglio ringraziare le mie vecchie compagne di squadra per il loro sostegno, tutti i tifosi, la società del Bitonto ma soprattutto il presidente Silvano Intini, tutte le persone che mi sono state vicine e voluto bene e, soprattutto, il mio procuratore Emiliano. Ringrazio infine il direttore sportivo biancorosso Marcello Martino, il mister Diego Iessi, la dirigenza e tutta la società del Molfetta per avermi scelta. Non vedo l'ora di scendere in campo con questa maglia."

Comunicato Stampa Femminile Molfetta