New Taranto, parola a Cazzato: "Stagione faticosa ma esaltante. Mercato? Non abbiamo fretta"

La programmazione è, da sempre, stata l’arma e la chiave vincente in casa New Taranto calcio a 5. Ne sono la testimonianza i risultati raggiunti dal sodalizio tarantino che, nelle ultime tre stagioni, hanno ottenuto tre promozioni consecutive e si apprestano ad affrontare il prossimo campionato di Serie A2 Élite. Una competizione, quest’ultima, che vedrà impegnate diverse squadre del territorio nazionale e che godrà anche della copertura di Futsal TV e di Sky Sport, due emittenti nazionali che daranno lustro e visibilità anche alle gesta della squadra tarantina.

Ai microfoni ufficiali del club Piero Cazzato, dirigente da sempre al fianco del presidente Luca Malizia, ha commentato il percorso della prima squadra e delle categorie Under.

"Questa è stata una stagione esaltante e faticosa, ma le fatiche quando si vince non pesano. Puntiamo tantissimo sul settore giovanile dove da due anni abbiamo dato vita ad un progetto per far avvicinare sempre più i ragazzi al futsal. Nella nostra provincia questo sport non è ancora molto praticato e seguito, ma stiamo cercando di coinvolgere quanti più giovani possibili a questa disciplina, facendoli appassionare. Nella stagione appena conclusasi ci siamo tolti grandi soddisfazioni con il settore giovanile, con le categorie Under 19 e Under 17. Un nostro ragazzo, Egidio Boccuni, è stato anche convocato anche nella Rappresentativa Pugliese Under 17, disputando il Torneo delle Regioni: per noi è stato un motivo di grande vanto. Inestimabile anche il lavoro dei mister Luigi Cianciaruso, nell’Under 19, e di Salvatore Di Pietro, con l’Under 17. Dal prossimo anno lavoreremo anche per inserire la categoria Under 15".

Il successo della prima squadra è riconducibile non solo ai giocatori, ma anche a tutti coloro che hanno dato una grande mano alla New Taranto nel corso dell’intera stagione sportiva.

"Da sempre la New Taranto è una grande famiglia: siamo sempre insieme, giocatori e dirigenti. Difficilmente un atleta, una volta giunto nella città dei due mari, vuole andare via. Il sostegno della famiglia Brittannico e Malizia è encomiabile, così come quello di Alina Preda e Francesco Brittannico, i due vice presidenti del club. Ma la New Taranto è composta da tante altre figure: Alvaro Caldarola, imprescindibile per la società e per la squadra, diventato ormai un’icona del futsal territoriale. Indispensabile anche il lavoro del direttore generale Giovanni Del Sole, anch’egli perno storico del club. Nella passata stagione, sempre in sordina e senza apparire sui social, ci sono state altre figure importanti che hanno contribuito al raggiungimento della promozione: il DS Luca Bommino, il preparatore atletico Pierpaolo Corrente e la grande collaborazione del preparatore dei portieri Antonio Maggi. Una menzione particolare anche al nostro addetto stampa Christian Cesario, sempre presente insieme agli altri dirigenti. Non dobbiamo dimenticare anche la grande disponibilità dei responsabili del PalaMazzola, Massimiliano Della Rocca e Pasquale Fasano, e tutti coloro che, in un modo o nell’altro, ci hanno aiutato. Solo con un grande gruppo arrivano i risultati e le soddisfazioni: se da tre anni riusciamo a raggiungere i nostri obiettivi, significa che si ragiona con una mentalità vincente". 

Subito dopo la promozione, il club ha annunciato l’interruzione del rapporto con mister Angelo Bommino.

"È stata una decisione maturata con grandissimo dispiacere e dolorosa – sottolinea Cazzato – i matrimoni si fanno in due, ma a volte le separazioni sono scelte di una sola figura. Personalmente devo molto a mister Bommino, sono nuovo in questo mondo e, in poco tempo, mi ha fatto capire diverse cose sul mondo del futsal. La sua lunga esperienza in questo campo si è notata. Gli auguro le migliori fortune per il futuro". 

Diverse riconferme nell’attesa che venga ufficializzato il nuovo allenatore. Cazzato illustra le caratteristiche che dovrà avere il tecnico che guiderà i rossoblù nel prossimo torneo.

"Il nuovo mister dovrà avere il cuore rossoblù, chi ama la nostra terra vuole vincere e dare il massimo, se indossa i nostri colori. Avendo avuto carta bianca dal presidente Luca Malizia sulla scelta dell'allenatore, non ho esitato a contattare e trovare l’intesa col nuovo tecnico. Verrà ufficializzato soltanto il prossimo 1 luglio ma, essendo un allenatore ambito da tantissime squadre, in Puglia molti club sanno già del nostro accordo. Insieme abbiamo deciso di riconfermare buona parte della squadra, partendo dai nostri magnifici italiani, e ci stiamo guardando intorno per puntellare una rosa già forte. Non abbiamo fretta, cerchiamo i giocatori giusti da inserire nel nostro club, cercando di cogliere le occasioni che il mercato ci offre: vogliamo degli atleti determinati, che abbiano voglia di essere un elemento aggiunto per il club e che vogliano vivere l’atmosfera di una grande famiglia".

 

Ufficio stampa New Taranto Calcio a 5