Niente Avellino per Bissoni, la Sandro Abate infuriata: "Tuteleremo i nostri interessi in ogni sede"

“La Sandro Abate rende noto che l’Ufficio Tesseramenti della Divisione Calcio a 5 ha rigettato il deposito del trasferimento dell’atleta Thiago Bissoni, a loro dire per un ritardo quantificabile in una manciata di secondi. Certi del nostro operato, il club si riserva di tutelare i propri interessi nelle sedi più opportune”.


Questa la nota con la quale la Sandro Abate ha reagito alla decisione comunicata da piazzale Flaminio di non formalizzare il trasferimento di Thiago Bissoni al club irpino dopo che la trattativa con il Petrarca per il passaggio del giocatore alla squadra di Piero Basile era stata definita praticamente sotto la bandiera a scacchi del #futsalmercato di riparazione. Un’operazione che le due società avevano definito pochi minuti prima delle ore 19 del 23 dicembre scorso (termine ultimo stabilito per la durata delle contrattazioni di riparazione) tempistiche che, a quanto pare, non sarebbero state sufficienti per perfezionare l’iter del passaggio del giocatore da una squadra all’altra.


Niente Avellino, quindi, per Bissoni che adesso avrà due chances professionali da intraprendere: o tornare a Padova per completare la stagione con il Petrarca, oppure valutare la possibilità di salutare (momentaneamente) il Belpaese per far ritorno, magari, in Brasile, dove Thiago ha giocato a lungo prima di trasferirsi in Europa. Non resta che attendere anche le mosse del Petrarca per capire cosa riserverà il futuro (almeno prossimo) al difensore.