Noci, sale la febbre per la sfida al Città di Fiore. Ritorno: ''Mi aspetto una gara complicata''

Una sfida da vivere fino in fondo. Il primo atto dei quarti di finale della Coppa Italia di Serie C porta il Noci martedì sera (ore venti) a giocare in Calabria. Avversaria dei ragazzi di mister Pietro Di Bari a San Giovanni in Fiore i padroni di casa del Città di Fiore.

A 24 ore dalla sfida, queste le parole di Marco Ritorno, portiere del Noci.

"Della gara che ci aspetta domani posso dire che sarà un appuntamento davvero ostico dove noi comunque cercheremo di dare il nostro meglio facendoci trovare pronti. Non conosco i nostri avversari - spiega Ritorno -  ma sappiamo che non sarà una gara facile per una serie di fattori. Una sfida da vivere su due partite, la rivincita il 12 aprile sarà a casa nostra. Ci teniamo molto a questa competizione, vogliamo andare avanti il più possibile". 

Intanto il contributo di Marco Ritorno è stato notevole in questa stagione, indelebile il marchio nella cavalcata in campionato ma anche nella vittoria della Coppa regionale  dove ha anche segnato un rigore decisivo nella finalissima.

"Per quanto riguarda il campionato è stata una bella cavalcata, non è facile comunque rimanere in vetta dalla prima all'ultima giornata di campionato. Bisogna fare i complimenti a tutti dal primo all'ultimo, in primis il mister e i presidenti 'Mauri' E 'Giando' per i grandi sacrifici che fanno ogni giorno  e che spero di ripagare sempre nel modo migliore. Non inizio a fare nomi altrimenti non si finisce più, però li ringrazio veramente tutti, specialmente i miei compagni di squadra perché da inizio anno abbiamo creato non solo un semplice gruppo ma una vera e propria famiglia. Per quanto mi riguarda questo vale molto più di un campionato o di una coppa". 


emme elle


Foto: Sara Tinelli