Olimpia, torna Mascherona contro l'Altamarca. Castagna vuole risposte: "Poco cinici con la Samp"

Doveva venire il momento in cui l'imbattibilità sarebbe vacillata e alla fine è stata proprio la Samp a spezzare la corsa dell’Olimpia Verona, che si è interrotta dopo nove gare. 


- Mister Castagna, diciamo… meglio che sia stato con la Samp?


“Prima o dopo sarebbe dovuto succedere ed è successo proprio contro la Samp, che anche a detta loro ha fatto la miglior partita. Al di là del risultato giudico la nostra una buona prestazione anche se nel primo tempo siamo stati troppo contratti”.


- Contro una squadra che ha difeso senza commettere grandi sbavature vi siete trovati in difficoltà a verticalizzare e le palle gol sono state sporadiche. Ti aspettavi che proprio contro la Samp potesse emergere questa carenza offensiva?


“È da inizio stagione che, in proporzione, realizziamo meno di quello creiamo. Con la Samp abbiamo creato meno del solito, ma con più cinismo sarebbero state le occasioni giuste per riaprire la partita, soprattutto verso la fine del primo tempo”.


- Ora vi tocca la sfida con l'Altamarca: che cosa ti aspetti dalla squadra soprattutto sul piano della reattività?


“Penso che la sconfitta di mercoledì sia già stata archiviata e mi aspetto una reazione di carattere dai ragazzi per fare una buona prestazione ed ottenere un risultato positivo”.


Castagna ritroverà Mascherona, ma dovrà comunque aspettare prima di decidere i dodici che sfideranno l’Altamarca, avendo un paio di infortuni da valutare fino in fondo.