Olimpus, il preparatore Briotti fa il punto: ''Abbiamo lavorato con impegno, esordio insidioso''

La vittoria larga contro l'Italpol al PalaOlgiata ha chiuso il precampionato dell'Olimpus. Si entra così in "settimana tipo", quella che porta all'esordio in campionato di sabato, in casa, nel derby contro il Ciampino Aniene. E' anche il momento per tracciare una riga e fare il punto su ciò che è stato in queste settimane, e a metterlo è il preparatore Gianluca Briotti. 

"Siamo appena usciti dal periodo di preseason, finalmente arriviamo alla “settimana gara”, il lavoro svolto in questo periodo è stato certamente impegnativo per i giocatori ma la risposta che hanno dato è stata di massimo impegno ed applicazione, abbiamo potuto lavorare su tutte le componenti importanti della prestazione elevando progressivamente l’intensità di lavoro. Grazie alla totale sintonia con Fabrizio Reali siamo riusciti nell’intento di unire la componente fisico-atletica e quella tattica già dalla seconda settimana di lavoro per arrivare in condizione ottimale all’inizio del campionato".

I riflettori si spostano quindi sulla gara di sabato contro il Ciampino Aniene. L'esordio ufficiale in stagione, come confermano le parole di Briotti, porta sempre con sè delle insidie. 

"La prima partita è sempre  molto delicata, tutte le squadre hanno una motivazione in più oltre i tre punti (importanti come sempre ovviamente), il Ciampino è una squadra dai molti giocatori di talento ed allenata da un tecnico preparatissimo, quindi prevedo una partita aperta fino all’ultimo minuto, come spesso accade in questo sport".





ME