Oliva, carezze al Sala Consilina: "Abbiamo tenuto la calma: così è stato ribaltato il Manfredonia"

Sono ancora vivi nei ricordi di tutti coloro che hanno avuto il piacere, dal vivo o in diretta streaming, di assistere a quella che è stata una delle più belle partite di futsal di questo inizio di stagione, quella che ha permesso allo Sporting Sala Consilina di battere per 5-3 il Manfredonia (ma il risultato finale va assolutamente stretto alla squadra di Oliva: basti pensare che il migliore in campo in assoluto è stato il portiere sipontino Pozzi) e di prendere decisamente il largo in classifica, comandando ora il girone C con ben sette punti di vantaggio sul Regalbuto. 


Nel dopo gara legittima la soddisfazione dell’allenatore salese, anche se una frecciatina non poteva mancare sull’avvio-choc costato il doppio vantaggio ospite dopo nemmeno tre minuti.


“Diciamo che ce l’abbiamo messa tutta all’inizio per complicarci la vita - ammette Oliva - però ci può stare, abbiamo pur sempre giocato contro la seconda in classifica, una squadra forte e ben messa in  campo e quindi immaginavo comunque di poter avere delle difficoltà. Uno dei due gol, tra l’altro, è stato preso su una disattenzione, ma può starci. L’importante è che i ragazzi abbiano mantenuto la calma e siano rientrati in partita”.


- Ribaltandola con autorità dopo aver azzerato il gap all’intervallo…


“Abbiamo già dimostrato in altre partite di avere gli attributi di mantenere la calma e cercare assolutamente di capire come dover rientrare in corsa, sotto questo aspetto i ragazzi mi stanno dando grosse soddisfazioni e stanno andando sinceramente oltre ogni pronostico, perchè non è facile ribaltare partite contro queste squadre. Meritano un plauso perchè mi hanno messo nella condizione di fare le mie scelte sul momento in tranquillità, quando comincio a capire che iniziano a giocare in un certo modo… mi distendo un po’ di più. perché conosco il valore dei miei ragazzi”.


- Gli esami, tuttavia, non finiscono mai, anche per una squadra che viaggia sulle ali dell’entusiasmo e può vantare qualcosa come sette punti di vantaggio sulla prima inseguitrice.


“La partita di Reggio Calabria sarà un’altra gara difficile, ma dobbiamo continuare con questa idea, pensare settimana per settimana perchè è presto per fare voli pindarici. Stiamo lavorando bene, dobbiamo spingere in allenamento: io dico sempre le stesse cose ai ragazzi e sarò anche diventato pesante sotto questo aspetto… ma non mollo”.



CLICCA QUI PER LE INTERVISTE POST-GARA DI SPORTING SALA CONSILINA-VITULANO DRUGSTORE MANFREDONIA









Foto: Palmieri