Olympia Rovereto a Morbegno, Bazzanella: "Rivincita? Sì, magari con meno pathos rispetto all'andata"

Terzultima giornata per il girone A dell'A2 con l'Olympia Rovereto Dolomiti Energia Futsal in trasferta sul campo della MGM 2000 a Morbegno. La formazione di Parrilla occupa il secondo posto assieme al Città di Sestu con due punti in più della formazione di Saiani. Indimenticabile, per entrambe le formazioni, la gara di andata: senza reti per 38 minuti e poi coi fuochi d'artificio nel finale con l'Olympia avanti di due gol che viene sorpassata negli ultimi venticinque secondi.

Intanto in settimana ci sono stati tre rinnovi importanti nella formazione rossoblù con Ceschini, Moufakir e Bazzanella che hanno prolungato per un'altra stagione con l'Olympia. Proprio con Mirko Bazzanella, rientrato da due settimane dopo una sosta forzata per infortunio di oltre un mese, proprio alla luce del match di andata parla della squadra avversaria.

"Una squadra molto forte – dice il numero 14 delle "pantere" – con molto carattere come dimostrato all'andata e sappiamo che in questo sport una partita non è mai finita finché non suona la sirena. Certo sarebbe bello prendersi una rivincita, magari con meno pathos rispetto alla gara d'andata, ma non sarà facile".

Sabato scorso hai ritrovato il gol dopo l'infortunio.

"Per fortuna, anche su rigore va bene. L'assenza dal parquet è stata lunga, così come il lavoro fatto per rientrare il prima possibile. Non sono ancora al massimo, ma riesco a dare una mano alla squadra e questa è la cosa più importante".

Ora che l'A2 è blindata cosa vi aspettate dalle prossime tre partite?

"Saranno tre partite sicuramente difficili contro formazioni che inseguono o i playoff o la salvezza. Proveremo a fare il massimo per chiudere la stagione il meglio possibile".

ULTIME DI FORMAZIONE E ARBITRI - Per Saiani torna a disposizione Moufakir, mentre Cristel salterà per squalifica questa e la prossima partita contro l'Aosta. Queste le scelte per Morbegno: Bernardelli, Ceschini, Veronesi, Thyago, Moufakir, Zeni, Maddalosso, Secchi, Onzaca, Rafinha, Simoncelli, Frisenna, Iancu, Bazzanella. La gara sarà diretta da Marilena Catanese di Barcellona Pozzo di Gotto e Cosimo Di Benedetto di Lamezia Terme con Denis Prekaj di Treviglio cronometrista.


Ufficio stampa Dolomiti Energia Olympia Rovereto







Foto: Leo Hodaj