breaking news

18/03/2022 15:52

Ortisi si racconta alla Sampdoria in una video-clip. Domani c'è la Fenice: ''Cominciano le finali''

In occasione della nona giornata di ritorno del girone B di Serie A2, la capolista Sampdoria Futsal, guidata da mister Francesco Cipolla, ospita la Fenice Veneziamestre, compagine invischiata nella lotta per non retrocedere. La formazione blucerchiata, prima della classe con all’attivo 38 punti, sabato scorso ha osservato un turno di riposo come previsto da calendario, ed è reduce da ben sedici risultati utili consecutivi, spalmati su undici successi e cinque pareggi (la truppa di Cipolla detiene la striscia più lunga di risultati positivi tra tutte le squadre di Serie A, A2 e B).


La compagine mestrina staziona, invece, in penultima piazza a quota 17 punti a braccetto con il Prato, ed è reduce da quattro ko di fila. Un solo precedente tra le due squadre e risale alla gara di andata, quando i blucerchiati si imposero a Mestre con lo score di 2-0 (in quella circostanza andarono a segno Fidersek e Salamone)


Si affrontano il sesto miglior attacco (68 gol segnati) e la seconda difesa meno battuta (41 subiti) della Sampdoria e l’attacco meno prolifico (38 centri) e la settima miglior difesa (68 rei al passivo) della Fenice Veneziamestre. Tra le mura amiche, la compagine genovese ha disputato otto incontri, conquistando quindici dei ventiquattro punti in palio, mentre lontano dal “Palafranchetti”, l’equipe veneta ha, invece, disputato nove incontri, conquistando appena sette dei ventisette punti in palio a disposizione.


Tra le file blucerchiate, i riflettori saranno puntati su Simone Foti. Grande protagonista, con una tripletta, dell’ultimo successo doriano sul parquet di Villorba, il forte difensore classe 1997 sta attraversando uno straordinario periodo di forma e sta contribuendo significativamente al magico cammino della sua squadra, nonché alla ormai nota ed invidiabile solidità difensiva. 


Riflettori invece puntati su Andrea Ortisi. Il capitano della Sampdoria è stato anche protagonista di un video-clip realizzato dall’ufficio stampa della Sampdoria che ha voluto puntare il focus sulle vicende della squadra di futsal, intervistando proprio Ortisi che ha tracciato il quadro della sua lunga esperienza genovese, partendo dalle origini, già faceva pazzie per il futsal, arrivando a giocare nella massima serie con la squadra della sua città, l’Augusta. A Genova già da tre stagioni, Andrea è l’uomo-simbolo della Sampdoria.


VEDI QUI IL VIDEO-CLIP DI ANDREA ORTISI

Ortisi si è anche espresso sulla sfida di domani con la Fenice Veneziamestre.


“La fenice è una squadra che ha bisogno di punti salvezza, che ha delle buoni doti tecniche e soprattutto composta da ragazzi che non mollano mai. Li abbiamo analizzati bene, veniamo da due settimane di ottimo lavoro durante le quali abbiamo curato ai minimi dettagli ogni particolare. Adesso si entra nel vivo del campionato, tutte le partite saranno delle finali, noi le affronteremo una alla volta, come abbiamo sempre fatto, pensando alla nostra crescita di squadra e cercando di arrivare ai playoff nella condizione migliore. Dopo la Fenice avremo ben cinque settimane di sosta forzata, vedremo cosa succederà nelle altre gare, noi dobbiamo solamente pensare a quello che può dipendere da noi”.